Cinema America, assegnata la scorta al presidente Valerio Carocci

Lazio
©Ansa

La decisione sarebbe maturata dopo le minacce ricevute dallo stesso Carocci, vittima di un’aggressione pochi giorni fa

La Prefettura di Roma ha assegnato la scorta a Valerio Carocci, presidente dell'Associazione Piccolo America di Roma. Secondo quanto si apprende, la decisione sarebbe maturata dopo le minacce ricevute dallo stesso Carocci, da quelle dei giorni scorsi, a cui ha fatto seguito anche un’aggressione, a quelle di Casapound dello scorso anno. 

L’aggressione

vedi anche

Cinema America, Conte a sorpresa alla serata inaugurale. LE FOTO

Poche settimane fa, Carocci è stato aggredito in piazza San Cosimato, a Trastevere, dove il Cinema America ha una delle sue arene estive, da un giovane vicino ad ambienti di estrema sinistra, che prima lo ha insultato e minacciato di morte, poi gli ha messo le mani al collo. Carocci, a quanto si apprende, sarebbe stato raggiunto più volte negli ultimi mesi da minacce e insulti perché ritenuto "amico delle guardie". Episodi a seguito dei quali l’associazione aveva espresso “enorme preoccupazione per la tensione, nonché le violenze verbali e fisiche che Valerio sta subendo”.

L'anno scorso, altri quattro esponenti del Piccolo America furono aggrediti da militanti di estrema destra perché indossavano una maglietta rossa dell'associazione, ritenuta simbolo antifascista.

Roma: I più letti