Roma, accoltella un ragazzo al pronto soccorso: arrestato 21enne

Lazio

Ha estratto un coltello da cucina con una lama da 20 centimetri e ha colpito un 27enne in attesa di essere visitato. Poi ha anche tentato di aggredire un infermiere che aveva cercato di bloccarlo

Un ragazzo di 21 anni è stato arrestato a Roma tentato omicidio. È accusato di aver estratto nel pronto soccorso del policlinico Umberto I un coltello da cucina con una lama da 20 centimetri e aver colpito un 27enne in attesa di essere visitato. Il giovane ha anche tentato di aggredire un infermiere che aveva cercato di bloccarlo.

L'arresto

Nel pronto soccorso si trovavano per alcuni accertamenti di rito -su segnalazione per un minorenne maltrattato- gli agenti di polizia del commissariato Flaminio Nuovo, diretto da Massimo Fiore, che sono intervenuti. Hanno intimato al giovane di gettare il coltello a terra e, dopo qualche esitazione, il 21enne si è arreso. Il ragazzo ferito, che è di origini ucraine, è stato soccorso e ricoverato in prognosi riservata mentre l'aggressore è stato visitato dal personale medico psichiatrico dell'Umberto I. Dopo essere stato sedato a causa del suo forte stato di agitazione, è stato ricoverato nella stessa struttura per poi essere arrestato per tentato omicidio.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.