Roma, non si ferma dopo aver investito un bimbo: denunciato

Lazio

Il piccolo di 8 anni, mentre si trovava in compagnia della mamma, è stato investito da un'auto il cui conducente, fermatosi in un primo momento, ha ripreso la marcia lasciando a terra il bambino. Il 35enne deve rispondere dell'accusa di omissione di soccorso

Ha investito un bambino e ha ripreso la marcia, ma l'automobilista è stato rintracciato dalla polizia locale. L'incidente è avvenuto lunedì sera quando una pattuglia del XV Gruppo Cassia è intervenuta in Via Bagnatica, zona Nord della Capitale per un incidente. Ad essere coinvolto un bambino di 8 anni che, mentre si trovava in compagnia della mamma, è stato investito da un'auto il cui conducente, fermatosi in un primo momento, ha ripreso la marcia lasciando a terra il piccolo, trasportato con l'ambulanza all'ospedale.

Le indagini

Gli agenti sono riusciti a risalire in breve tempo al veicolo e all'identità del conducente, risultato però irreperibile nel luogo di residenza. Le ulteriori indagini hanno permesso di individuare il posto di lavoro del 35enne, vicino Roma, e in collaborazione con i carabinieri di zona è stato fermato ieri mattina e denunciato per omissione di soccorso. Nei suoi confronti si è proceduto anche al ritiro della patente. Il bambino è stato dimesso dall'ospedale con una prognosi di 7 giorni.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24