Roma, devasta pronto soccorso ospedale San Camillo: arrestato 44enne

Lazio

Lo racconta la stessa struttura sanitaria: “Stamattina all’alba era stato accompagnato dalle forze dell’ordine, sedato ma in stato di grave agitazione, e si è reso responsabile di gravissimi danni ai locali, alle apparecchiature e alle vetrate”

"Arrestato dai carabinieri un 44enne che stamattina all'alba, all'interno del Pronto Soccorso dove era stato condotto sedato e accompagnato dalla Polizia, si è reso responsabile di gravissimi danni ai locali, alle apparecchiature e alle vetrate della struttura". Lo rende noto l'ospedale San Camillo di Roma.

La vicenda

L’ospedale ha spiegato: "L'uomo, giunto in ospedale accompagnato dalle forze dell'ordine e sedato, ma già in stato di grave agitazione, dopo essere stato sottoposto ad accertamenti radiologici si è armato di un estintore e ha devastato le porte e le finestre dei locali del codice rosso, il locale della Tac e quelle delle ecografie causando danni ingenti alle apparecchiature. L'immediato intervento del personale dell'ospedale e della vigilanza interna ha scongiurato che la furia aggressiva si riversasse sugli operatori sanitari e sugli utenti presenti in quei momenti in Pronto Soccorso, che non hanno riportato danni ne ferite".

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.