Coronavirus Roma, nel Lazio 7 nuovi casi e 33 guariti in un giorno

Lazio
©Fotogramma

"Dobbiamo mantenere alta l'attenzione anche in questa fase per evitare di disperdere i risultati finora acquisiti", sottolinea l'assessore alla Sanità della Regione Alessio D'Amato

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi a Roma

 

Nel Lazio si registrano 7 casi positivi ai quali si aggiungono 3 recuperi di notifiche. Sono 33 i guariti e 6 i decessi. Continuano ad aumentare i guariti che sono 4.188 totali. Sono invece 79 i pazienti ricoverati allo Spallanzani di Roma, di cui 28 positivi al Covid-19 e 51 sottoposti a indagini. 

Nel frattempo, non potranno entrare nel Lazio, e non si potranno spostare sul territorio regionale, coloro che presentano sintomi "da infezione respiratoria e febbre maggiore di 37,5° che ai sensi del dpcm del 26 aprile 2020, devono rimanere presso il proprio domicilio e limitare al massimo i contatti sociali, contattando il proprio medico curante". Questo è quanto previsto dall'ordinanza firmata dal governatore Nicola Zingaretti. Con l'ordinanza sono stati avviati anche controlli su treni, aerei e navi. (DIRETTA)

18:18 - Nel Lazio 7 nuovi casi, 33 guariti e 6 decessi

Nel Lazio si registrano 7 casi positivi ai quali si aggiungono 3 recuperi di notifiche. Sono 33 i guariti e 6 i decessi. Continuano ad aumentare i guariti che sono 4.188 totali. Effettuati inoltre circa 73 mila test sierologici tra operatori sanitari e forze dell'ordine che hanno consentito dall'inizio di individuare 157 positivi asintomatici al tampone, ultimo un farmacista a Roma. IN occasione delle riaperture è stato potenziato il contact tracing e ogni giorno c'è una riunione operativa con le Asl sui tracciamenti.

"Dobbiamo mantenere alta l'attenzione anche in questa fase per evitare di disperdere i risultati finora acquisiti -spiega l'assessore alla sanità Alessio D'Amato -. Proseguono le attività per i test sierologici. All'Istituto Spallanzani è stato attivato il servizio di follow-up. A Palestrina è stato riaperto l'ospedale all'attività ordinaria, mentre il drive-in dell'ospedale San Giovanni sarà operativo anche la domenica". I dispositivi di protezione individuale oggi in distribuzione presso le strutture sanitarie sono: 54.600 mascherine chirurgiche, 30.000 maschere FFP2, 1.400 maschere FFP3, 10.400 camici impermeabili, 5.400 tute.

18:07 - Spallanzani, il direttore sanitario Francesco Vaia: "Grazie a Mattarella"

"Grazie al presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Dopo la visita di ieri, questa ulteriore attestazione di vicinanza e di apprezzamento per il nostro istituto ci sprona a fare sempre di più e meglio". Così il direttore sanitario dello Spallanzani di Roma, Francesco Vaia, in merito all'onorificenza ricevuta dal team di ricercatori dello Spallanzani che ha contribuito a isolare il virus. 

16:40 - Musei vaticani gratis per una settimana a medici e infermieri

"In segno di gratitudine per il lavoro svolto durante questo periodo di emergenza", il Governatorato dello Stato della Città del Vaticano annuncia che, per una settimana, tutti i medici, gli infermieri e il personale tecnico e sanitario ausiliario in servizio presso le strutture sanitarie pubbliche e private del territorio nazionale italiano potranno accedere gratuitamente ai Musei Vaticani e al complesso delle Ville Pontificie di Castel Gandolfo.

Presso i Musei Vaticani l’iniziativa sarà valida da lunedì 8 a sabato 13 giugno, mentre alle Ville Pontificie, invece, sarà possibile usufruire dell’agevolazione sabato 6 e domenica 7 giugno e poi ancora sabato 13 e domenica 14 giugno.

15:44 - A Fiumicino i positivi scendono a 7 

Scendono a 7 i positivi al Covid 19 nel Comune di Fiumicino. Lo rende noto il sindaco Esterino Montino che sottolinea come "molto incoraggiante" il nuovo aggiornamento sui contagi che ha trasmesso poco fa la Asl Rm3. "Scendono infatti da 9 a 7 le persone positive – spiega – e da 13 a 6 quelle in sorveglianza attiva. Prosegue dunque il trend in discesa, con numeri a una sola cifra, dimostrazione che i cittadini e le cittadine di Fiumicino si stanno comportando bene e si stanno dimostrando rispettosi di tutte le misure di distanziamento e prevenzione da nuovi contagi". "Tuttavia è proprio questo il momento in cui non dobbiamo assolutamente abbassare la guardia – conclude Montino –. Perciò invito tutti, in particolare i nostri giovani, a continuare ad evitare assembramenti, feste, raggruppamenti, soprattutto in piazze, parchi o spiagge. Facciamo in modo che il nostro, nel giro di pochi giorni, possa fregiarsi del titolo di Comune Covid-Free, mantenendo nel tempo questo status quo”.

15:43 - Coldiretti Lazio: causa lockdown calo 80% vendita olio 

Un calo drastico della vendita di olio extravergine nel Lazio a causa del lockdown, ovvero dello stop forzato dei ristoranti e dell'assenza di turisti. A causa dell'emergenza sanitaria, spiega Coldiretti Lazio, si registra una disdetta di oltre l'80% delle commesse, sia nazionali che estere, per le eccellenze di olio Dop, Igp, Doc e Docg del Lazio. Coldiretti Lazio sottolinea che "una grande frenata provocata dello stop forzato dei canali di ristorazione e dall'assenza di turisti". "Come nel caso del settore turistico - spiega il presidente di Coldiretti Lazio, David Granieri - occorre una campagna promozionale ingente, oltre che la definizione di un percorso di sburocratizzazione, soprattutto all'esportazione, per rilanciare un settore già fortemente provato”.

14:29 - Roma, prorogata data di pubblicazione delle graduatorie dei nidi

Roma Capitale informa che la pubblicazione delle graduatorie definitive dei Servizi Educativi 0-3 anni per l'anno educativo 2020/2021 prevista per il giorno 04 giugno 2020, è posticipata a data da destinarsi. Lo rende noto un comunicato. "In un'ottica di chiarezza informativa, restando in attesa della emanazione delle linee guida nazionali relative alla ripartenza dei servizi educativi e scolastici a partire dal mese di settembre 2020, con l'eventualità di un diverso calendario delle riaperture, l'amministrazione comunicherà successivamente le date di inizio e termine per l'accettazione del posto da parte delle famiglie".

14:25 - D’Amato: “Orgoglioso per onorificenze allo Spallanzani”

"Sfida continua ora vaccino. Ho chiamato dottoressa Capobianchi" 

"Stamani appresa la notizia ho telefonato alla dottoressa Capobianchi a capo del team e scherzosamente le ho chiesto: ora come ti devo chiamare? E lei ha risposo: sempre Maria. Sono orgoglioso dell'Istituto Spallanzani e del Sistema sanitario regionale per la gestione del COVID-19. Fiero degli operatori dello Spallanzani, in prevalenza donne, che hanno ricevuto questa importante onorificenza dal Presidente della Repubblica a testimonianza, attraverso di loro, di un impegno di tutto il sistema sanitario regionale. Adesso la sfida continua, lo Spallanzani e la Regione Lazio sono impegnate per la ricerca del vaccino, un bene comune poiché il COVID verrà definitivamente sconfitto nel momento in cui sarà disponibile per tutti e senza limitazioni di accesso il vaccino". Lo dichiara l'Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato.

13:49 - Roma, Raggi: "Pagamenti affitti dovuti al Comune rinviati al 30 giugno"

"Abbiamo approvato in Giunta una delibera che rinvia al 30 giugno il pagamento degli affitti dovuti a Roma Capitale. Un provvedimento pensato per venire incontro alle necessità dei commercianti e delle attività produttive, per aiutarli ad affrontare la ripartenza dopo l'emergenza coronavirus". Così su Facebook la sindaca di Roma Virginia Raggi. "Dopo essere già intervenuti per le scadenze di aprile e maggio - aggiunge - ora, con questa ulteriore proroga, rimandiamo i pagamenti senza l'applicazione di alcun interesse per un totale di tre mesi, a favore di chi opera negli stabili di proprietà del Comune. Ringrazio l'assessora al Patrimonio Valentina Vivarelli per lavorato questa soluzione. Insieme riusciremo a ripartire, stando vicini ai piccoli imprenditori e ai cittadini di Roma".

13:20 – Lazio, al via test sierologici per Guardia Costiera

Questa mattina il personale della Capitaneria di porto - Guardia Costiera di Civitavecchia ha cominciato i test di sieroprevalenza per il Sars-Cov-2 nell'ospedale San Paolo. Lo rende noto la direzione marittima del Lazio. "Con delibera della Giunta regionale, la Regione Lazio ha infatti disposto l'avvio dell'indagine per effettuare una valutazione sullo stato di salute dei lavoratori coinvolti nei servizi di pubblica utilità e sulla circolazione del virus", sottolinea la nota. Lo screening, su base volontaria, è realizzato in collaborazione con l'Asl Roma 4 in base alle indicazioni operative della Direzione salute della Regione, con il coinvolgimento di circa 120 militari e civili in servizio a Civitavecchia e nelle varie sedi presenti sul territorio costiero di riferimento. L'indagine contribuirà a mappare la diffusione del virus anche tra il personale delle forze dell'ordine e di polizia, compresa la Capitaneria di porto - Guardia costiera.

12:55 - Allo Spallanzani 79 ricoverati e finora 462 dimessi

Sono 79 i pazienti ricoverati allo Spallanzani di Roma, di cui 28 positivi al Covid-19 e 51 sottoposti a indagini. Sei pazienti hanno bisogno di supporto respiratorio, mentre sono 462 i pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o in altre strutture. È quanto emerge dal bollettino medico di oggi dell'Istituto.

12:15 - Roma, in strada altri 1.000 monopattini elettrici in sharing

Altri 1.000 monopattini elettrici sulle strade della Capitale: questa volta a fornirli è Bird, società Usa che stamattina al Colosseo ha presentato la novità assieme alla sindaca di Roma Virginia Raggi e all'assessore alla Città in movimento Pietro Calabrese.‎ L’area operativa del nuovo servizio in sharingßparte dal Circo Massimo fino al quartiere Esquilino, la zona della stazione Termini, Porta Pia, i giardini di Villa Borghese fino a coprire tutto il resto del Centro storico. Nelle prossime settimane il servizio sarà esteso anche in altre zone della città.ßBird ha messo a disposizione diverse opzioni di sconti, ed emetterà regolare fattura per chi volesse sfruttare il rimborso del 60% dei servizi previsto dal bonus mobilità: opzione 1: €50 + €5 gratis, opzione 2: €100 + €10 gratis, opzione 3: €250 + €50 gratis, opzione 4: €500 + €100 gratis. Bird oggi lancia anche la nuova 'Modalità Community', che darà la possibilità ai romani di segnalare tramite app i monopattini non parcheggiati correttamente o i veicoli non funzionanti". "Sono italoamericana - ha spiegato la General manager di Bird Cristina Donofrio - ma ho studiato a Roma. Sono orgogliosa di offrire qualcosa alla città. Bird nasce a Los Angeles, siamo in 100 città del mondo, tra cui Torino, Verona, Parigi e Madrid. In città mi sono emozionata a vedere in giro quasi solo bus monopattini e bici". "Abbiamo lavorato al Pums - ha detto Calabrese - che presuppone realizzazioni che hanno bisogno di tempo, ma si può partire da cose più veloci. L'ultimo miglio si è dilatato a 3 km, e questi sono mezzi che possono anche affrontare le pendenze. I tempi sono maturi. In questo momento il traffico è sceso, -30 per cento. Questo è il momento di guardare a mezzi innovativi. Ringraziamo i cittadini che stanno dando una prova encomiabile: tanti stanno scegliendo questi mezzi. La città sta ripartendo"

11:41 - Zingaretti: “Da Mattarella riconoscimento allo Spallanzani”

"Dal Presidente Mattarella un altro importante riconoscimento allo Spallanzani e a tutti i suoi operatori sanitari. Insigniti dell'onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica medici e ricercatori dell'Istituto in prima linea contro il Covid. Maria Rosaria Capobianchi, a capo del team che ha contribuito a isolare il virus, Concetta Castilletti, responsabile della Unità dei virus emergenti, i biologi Francesca Colavita, Fabrizio Carletti, Antonino Di Caro, Lucia Bordi, Eleonora Lalle, Daniele Lapa, Giulia Matusali”. Lo scrive su Facebook il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. “È una notizia straordinaria e riconosce il valore e la dedizione degli operatori di tutto il servizio sanitario del Lazio e dell'Italia, che ci permette di chiudere una prima drammatica fase e di iniziarne una diversa: convivere con il virus nella rinascita del Paese”.

11:30 - Confcommercio Roma: meno 80% ricavi, il 20% non riaprirà 

Ricavi giù di oltre l'80% e il 20% decide di non riaprire. A quattordici giorni dall'avvio della fase 2 e dalla riapertura di bar e ristoranti trovano conferma tutte le previsioni su una ripartenza difficile di queste attività in città. Secondo dati della Confcommercio Roma, il 52,4% degli esercizi ha riaperto già il 18 maggio, il 20,6% lo ha fatto qualche giorno dopo, il 6,4% lo farà in questa settimana mentre il 19,1% dichiara di non essere nelle condizioni di poter riaprire. Lavorare con il distanziamento interpersonale e le altre misure anti covid-19 ha creato molte difficoltà. Il bilancio di questa prima fase di riavvio dell'attività è negativo per l'88,7% delle imprese intervistate con una quota di ricavi che non arriva neppure ad un quinto di quanto realizzato nello stesso periodo di un anno fa (18%). Male le attività nel centro storico per la totale assenza di flussi turistici, la scarsa mobilità dei residenti sia per motivi di lavoro che di shopping, meglio gli esercizi nelle altre zone della città in particolare quelli che possono contare su una clientela di affezione. 

11:04 - Passeggeri a Fiumicino: “Finalmente riabbracciamo i nostri cari”

C'è un misto di eccitazione, gioia e commozione questa mattina al check-in dell'aeroporto di Fiumicino, nel primo giorno di libera circolazione tra Regioni e riapertura delle frontiere nazionali senza l'obbligo di quarantena per i cittadini dei Paesi Schengen. Oggi previsti oltre un centinaio tra decolli e atterraggi, di cui una sessantina sulle tratte nazionali. Tornano a popolarsi il terminal 3 e quello nell'area arrivi. I tabelloni elettronici, oltre agli avvisi sulle norme anti contagio, cominciano a riempirsi di voli. Molti passeggeri non nascondono la soddisfazione. "Finalmente posso riabbracciare i miei familiari, non li vedo da Natale. Si chiude, spero, una lunga parentesi di isolamento forzato - racconta un giovane diretto in Puglia - E' una giornata significativa per me, ma anche per il nostro Paese". E ancora: "Da tre mesi manco dalla mia Sardegna e dai miei cari, a Tortolì - è la testimonianza di una donna in partenza per Cagliari - Ho aspettato da tanto tempo questa giornata, che segna un'ulteriore ripartenza per l'Italia ma che, comunque, non ci deve far dimenticare il buon senso, le regole di comportamento e di distanziamento". Tra i passeggeri ai check-in c'è l'operatore di Adr con lo 'smart helmet', il termoscanner portatile a forma di elmetto che, grazie a una realtà virtuale incorporata all'interno e immagini in alta risoluzione, consente di misurare la temperatura fino a una distanza di 7 metri. "Vengo a trovare amici che non vedo da tanto tempo. Speriamo, come Paese, di aver imboccato finalmente una fase nuova, di ripresa, senza dover rivivere i momenti brutti. Sta a tutti noi saperci comportare nella maniera giusta".

10:29 - Roma, rallentamenti sul Gra e traffico scorrevole ai caselli

Rallentamenti in città e sul Grande raccordo anulare, ma al momento traffico scorrevole sul tratto autostradale vicino la Capitale e ai caselli d'ingresso in città, nel primo giorno di riapertura degli spostamenti interregionali. La polizia stradale rileva qualche rallentamento sul raccordo anulare dove stamattina si è anche verificato un tamponamento, mentre ai caselli autostradali della Capitale al momento la situazione è scorrevole. Rallentamenti anche in città su via Cristoforo Colombo, su via Cassia, Via Trionfale, Casilina e Prenestina.

10:24 - In treno a Roma per vacanza e per rivedere i parenti

C'è chi è arrivato da un'altra regione in treno a Roma in vacanza, chi per riabbracciare i parenti dopo tanto tempo e anche chi deve rinnovare il permesso di soggiorno. Il flusso di passeggeri alla stazione Termini è al momento regolare, fra percorsi prestabiliti e termoscanner per la misurazione della temperatura in partenza. "Finalmente posso rivedere mia figlia e i miei nipotini che vivono qui a Roma - racconta Maria, una passeggera arrivata da Napoli - Mi mancano tantissimo. Non li vedo da quattro mesi". Tappa nella Capitale anche per motivi burocratici come il rinnovo del permesso di soggiorno. "Sono partito stamattina da Arezzo per rinnovare il permesso di soggiorno - racconta un giovane originario del Ghana - Appena possibile, ritornerò ad Arezzo". Ma c'è anche chi vive questo giorno con un pizzico di malinconia. "Devo tornare a lavorare in Inghilterra - racconta un altro passeggero - La mia famiglie è in Italia. In questo periodo sono stato insieme a loro. Oggi devo ritornare a lavoro. Sono partito stamattina in treno da Arezzo e ora vado a Fiumicino. Il mio volo è alle 14. Sono un po' triste, ma devo rientrare in Inghilterra".

9:31 - Fiumicino, attenzione intensificata all'aeroporto

Nel primo giorno di libera circolazione tra regioni e di riapertura delle frontiere nazionali senza bisogno di quarantena ai cittadini dei Paesi Schengen, attenzione intensificata all'aeroporto di Fiumicino, peraltro già alta sin dall'inizio dell'emergenza Covid e dove sono in funzione (i primi operativi dal 4 febbraio scorso) 80 termoscanner di ultima generazione (anche in versione portatile) per i controlli della temperatura corporea dei passeggeri e del personale aeroportuale. Ciò in previsione del progressivo aumento dei flussi di viaggiatori da e per le varie regioni, oltre che da e per l'estero (dal 15 giugno frontiere aperte per chi giunge fuori dai confini comunitari). Una giornata (primo volo decollato per S.Domingo alle 6.10) che vede in tutto oltre un centinaio di voli tra partenze ed arrivi, di cui una sessantina sulle tratte nazionali. Di questi a loro volta una ventina, complessivamente, da e per il nord Italia. Evidente come superiore il flusso dei passeggeri al terminal 3 rispetto al periodo precedente,con il personale di Adr e polizia impegnati nel far mantenere le distanze. Sono giornate "significative" per il traffico aereo allo scalo romano che, dopo la ripresa dei voli Air France-Klm e il ripristino del volo Alitalia per New York, vedranno sempre con Alitalia, tra oggi (il Roma-Barcellona) e domani (il Roma-Madrid), anche il ripristino dei voli con la Spagna, e la ripresa dei voli in continuità territoriale Roma-Alghero e Roma-Olbia (4 voli - 2 andate e 2 ritorni per ognuna delle due rotte). Anche nello scalo aeroportuale romano sono dunque potenziati i servizi di assistenza e per isolare eventuali sospetti positivi.

9:08 - Ministro De Micheli: “A Termini flusso regolare”

Il ministro dei Trasporti, Paola De Micheli, è andata stamattina alla stazione Termini di Roma, alla ripresa degli spostamenti interregionali. "Sono venuta a rendermi conto di persona e posso confermare che Ferrovie dello Stato ha organizzato questa stazione, come le altre, in maniera perfetta - ha detto il ministro - Il flusso è regolare. Ai viaggiatori che prendono treni di alta velocità o interregionali viene misurata la febbre in partenza. Stiamo iniziando a mettere a disposizione i termoscanner automatici, con una velocità di misurazione più rapida e per evitare code".

7:16 - Regione Lazio, controlli della temperatura su treni, aerei e navi

Controlli serrati su treni, aerei e navi, con misurazione della temperatura. E' quanto prevede una ordinanza firmata dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. "I vettori e gli armatori del trasporto interregionale di linea aereo, marittimo e ferroviario, per gli ingressi dedicati ai treni AV e IC - è spiegato nel documento - provvedono alla misurazione della temperatura dei singoli passeggeri all'imbarco e vietano lo stesso in caso di stato febbrile maggiore di 37,5°C; i vettori e gli armatori del trasporto interregionale aereo e marittimo del porto di Civitavecchia provvedono alla misurazione della temperatura dei singoli passeggeri anche allo sbarco". L'ordinanza dispone poi che "il passeggero residente in regioni diverse dal Lazio che, allo sbarco, presenta temperatura maggiore di 37,5°C, contatta il numero unico regionale dedicato 800.118.800 che, all'occorrenza, attiva il Sisp di competenza territoriale per la presa in carico, l'eventuale apertura della procedura di isolamento e per l'effettuazione del test molecolare, anche attraverso l'accesso presso le sedi regionali 'drive in'; fino all'esito del test diagnostico molecolare la persona è tenuta a restare in isolamento presso il proprio domicilio, osservando le note misure di distanziamento sociale, di igiene e di protezione". Inoltre "il passeggero residente nel Lazio che non ha effettuato l'imbarco, ovvero il passeggero residente che allo sbarco presenta temperatura maggiore di 37,5° C, deve contattare il proprio medico di base per segnalare la sintomatologia e per la conseguente presa in carico secondo le modalità stabilite dalle linee guida regionali". Nell'ordinanza viene infine spostata dal 30 giugno al 31 dicembre 2020 la scadenza del termine per il certificato di esenzione per reddito dal ticket sanitario "allo scopo di continuare a prevenire fenomeni di sovraffollamento presso gli uffici deputati al rilascio", "fermo l'obbligo degli assistiti di comunicare all'Azienda sanitaria di appartenenza eventuali variazioni intervenute".

7:10 – Lazio, stop ingresso per chi ha sintomi e febbre alta

Non potranno entrare nel Lazio, e non si potranno spostare sul territorio regionale, coloro che presentano sintomi "da infezione respiratoria e febbre maggiore di 37,5° che ai sensi del dpcm del 26 aprile 2020, devono rimanere presso il proprio domicilio e limitare al massimo i contatti sociali, contattando il proprio medico curante". Lo prevede una ordinanza firmata dal governatore Nicola Zingaretti. Stop anche ai "soggetti già sottoposti a sorveglianza sanitaria attraverso isolamento fiduciario". Nell'ordinanza viene infine spostata dal 30 giugno al 31 dicembre 2020 la scadenza del termine per il certificato di esenzione per reddito dal ticket sanitario "allo scopo di continuare a prevenire fenomeni di sovraffollamento presso gli uffici deputati al rilascio", "fermo l'obbligo degli assistiti di comunicare all'Azienda sanitaria di appartenenza eventuali variazioni intervenute".

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.