Roma, sequestro beni da sei milioni di euro a ex capo del Trullo

Lazio

Per gli investigatori il 42enne era a capo di un'organizzazione dedita al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti nei quartieri romani Trullo, Monteverde e Montespaccato con espansioni anche nella zona di Pomezia

A Roma i carabinieri hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo di beni per un valore di sei milioni di euro riconducibili a un uomo di 42 anni, già arrestato a gennaio scorso insieme ad altre 15 persone nell'ambito di un'operazione antidroga. Si tratta delle quote e dell'intero patrimonio aziendale di una società di trasporti e di un'azienda ortofrutticola, due abitazioni, 17 rapporti finanziari e un veicolo. Per gli investigatori il 42enne era a capo di un'organizzazione dedita al traffico e allo spaccio di droga nei quartieri romani Trullo, Monteverde e Montespaccato con espansioni anche nella zona di Pomezia. 

Il provvedimento

Il provvedimento di oggi è scattato al termine di accertamenti patrimoniali svolti dai carabinieri che avrebbero evidenziato una sperequazione tra i redditi dichiarati e le spese sostenute. Inoltre, l'uomo avrebbe reinvestito i proventi dell'attività illecita in società nel settore dei trasporti e ortofrutticolo, attività finanziarie e immobili, intestandoli fittiziamente a familiari o prestanome.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24