Coronavirus, nel Lazio 165 guariti e 56 nuovi positivi

Lazio

Per la prima volta il trend del contagio scende sotto all'1%. Nelle ultime 24 ore si registrano anche 8 decessi. Allo Spallanzani 95 pazienti positivi, di cui 16 necessitano di supporto respiratorio

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi a Roma

Nelle ultime 24 ore, nel Lazio si contano 165 nuove guarigioni, quasi il triplo rispetto ai contagi (56), con un trend che per la prima volta scende sotto all'1%. Lo rende noto l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato
In mattinata l'Istituto Spallanzani ha diramato il bollettino quotidiano, nel quale si legge che "i pazienti Covid-19 positivi ricoverati sono in totale 95. Di questi, 16 pazienti necessitano di supporto respiratorio". A oggi, le persone dimesse dall'ospedale romano sono 386.
Intanto, Virginia Raggi ha scritto su Facebook: "Oggi è il primo maggio, la Festa dei Lavoratori. In questo 2020, segnato dall'emergenza coronavirus, è doveroso dedicare questa giornata a tutte le donne e tutti gli uomini che stanno portando avanti il nostro Paese, nonostante la pandemia". La sindaca, inoltre, ha firmato l'ordinanza che proroga l'apertura dei varchi delle Ztl di Trastevere, Tridente e Centro Storico fino al 31 maggio (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI)

19:04 – Campidoglio, prorogata al 31 maggio la chiusura dei centri anziani

"Roma Capitale proroga fino al 31 maggio le misure di contrasto alla diffusione del nuovo Coronavirus Covid-19 presso le strutture residenziali, semiresidenziali e i Centri Sociali Anziani capitolini. Lo rende noto il Campidoglio. "Le misure - è spiegato - comprendono la sospensione dell'attività dei Centri Sociali Anziani e la sospensione delle attività che possono causare assembramento presso le strutture residenziali e semiresidenziali destinate a persone con fragilità e disagi sociali, tra cui Case di Riposo e Case Famiglia, anche in convenzione con l'Amministrazione Capitolina. Rimane il divieto di nuovi inserimenti presso centri residenziali destinati a persone anziane e persone con disabilità, al fine di ridurre possibili esposizioni pericolose per l'intera comunità ospitata. Le uscite degli ospiti anziani dalle Case di Riposo - è spiegato ancora - sono limitate ai casi di indispensabile necessità, così come l'ingresso di parenti e visitatori. Anche nelle strutture destinate a persone con disabilità e minorenni le uscite devono rispondere ai casi di effettiva necessità, sempre nel rispetto di tutte le misure di prevenzione igienico-sanitarie e dei comportamenti raccomandati. Inoltre - conclude la nota - le riunioni che prevedono la partecipazione di soggetti estranei ai centri sono limitate ai soli casi strettamente necessari e con l'attuazione di tutte le misure di prevenzione previste".

18:22 – Zingaretti: “Nel Lazio trend contagi sotto l'1%”

"Trend dei contagi nel Lazio sotto l'1%. È la conferma che siamo sulla strada giusta. Un buon risultato, di tutta la nostra comunità che ci dà fiducia. Ora ci vuole un'immensa responsabilità da parte di ciascuno per garantire il distanziamento fisico e il rispetto delle regole che ci stiamo dando a tutela della sicurezza. Andiamo avanti in sicurezza". Lo scrive su Twitter Il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

18:08 – Sindaco di Fiumicino: “I positivi calano a 25”

Calano a 25 i positivi nel comune di Fiumicino, uno in meno di ieri. Lo rende noto il sindaco di Fiumicino,Esterino Montino, dopo che la Asl Rm3 ha aggiornato i dati sul numero dei contagi in città. "In questo momento le persone positive al coronavirus a Fiumicino sono 25 - spiega il sindaco - una in meno di ieri, mentre quelle in sorveglianza attiva sono 46". "L'amministrazione sta lavorando per predisporre un piano per la ripartenza - conclude Montino - avendo come priorità l'osservanza scrupolosa delle indicazioni sanitarie e le norme di sicurezza che rimangono preminenti".

16:44 – Raggi: “Sostituiti i marker danneggiati”

Qualche giorno fa abbiamo iniziato le operazioni per installare, su tutti i bus e le metro di Roma, adesivi che indicheranno quali sedili non potranno essere utilizzati, per garantire il rispetto delle distanze a bordo dei mezzi. Alcuni vandali li hanno rimossi e strappati da diversi sedili di bus e treni della metro, dimostrando di non aver alcun rispetto del bene comune", ha affermato su Facebook la sindaca di Roma Virginia Raggi. "Sono incivili che prendono in giro i tanti romani che stanno seguendo le regole e chi sta lavorando giorno e notte per la ripartenza - aggiunge - I tecnici di Atac sono subito intervenuti per sostituire gli avvisi e i segnaposti danneggiati. Questo significa sprecare tempo e risorse non solo dell'azienda, ma di tutti i romani. Stiamo lavorando per fare in modo che sia tutto pronto per la Fase 2. Per questo serve piena collaborazione, soprattutto dai cittadini - conclude la sindaca - Stiamo affrontando un momento delicato e ci aspettiamo responsabilità da parte di tutti. Nessuno escluso".

16:06 - Al Bambino Gesù ricoverati 9 bimbi. Tre le dimissioni

Tre pazienti guariti dimessi dall'ospedale Pediatrico Bambino Gesù, dove restano ricoverati al Centro Covid di Palidoro, in totale, 10 pazienti: 9 bambini, di cui 2 in terapia intensiva, e 1 familiare. Nella giornata di ieri 69 casi sospetti sono risultati tutti negativi. 

15:53 - Nel Lazio i guariti sono il triplo dei nuovi casi

I guariti nel Lazio oggi guariti sono il triplo dei nuovi casi: 165 nelle ultime 24h rispetto ai 56 nuovi casi positivi con un trend per prima volta sotto al 1%, 8 i decessi nelle ultime 24 ore. "In occasione della festa del Primo Maggio voglio rivolgere un grazie a tutti gli operatori sanitari e un abbraccio ideale dallo Spallanzani dove questa mattina mi sono recato in visita. I decessi sono stati 8 nelle ultime 24h", commenta l'Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato.

15:36 - Un nuovo positivo e 12 guariti nel Reatino

"All'esito delle indagini eseguite nelle ultime 24 ore, si registra 1 nuovo soggetto positivo al test Covid-19. Il soggetto è residente/domiciliato nel comune di Cantalupo". E' quanto rende noto il bollettino sanitario giornaliero della Asl di Rieti. I soggetti tuttora in sorveglianza domiciliare sono 35, nessun sintomatico, 15 quelli usciti dalla sorveglianza domiciliare. Si evidenziano ulteriori 12 guariti di cui 5 nel comune di Rieti, 1 nella struttura Covid Alcim, 3 nella struttura Villa Speranza e 3 al Covid Sante Lucia. Nel Reatino il totale dei guariti sale pertanto a 157, scende a 249 quello dei positivi e rimane invariato, a 38, quello dei decessi. 

15:25 - Atac denuncia: strappati marker su bus Roma

Rimossi o strappati alcuni marker messi su bus e metro per evidenziare i posti off limits nell'imminenza dell'avvio della Fase 2. E' quanto denuncia l'Atac sottolineando che "i numerosi atti vandalici a bordo di alcuni bus e treni hanno costretto i tecnici a intervenire nuovamente, con spreco di tempo e di denaro". Atac, anche considerando l'imminente avvio della Fase 2, invita tutti i cittadini "a collaborare con l'azienda non soltanto rispettando le norme indicate, ma anche adottando comportamenti che siano improntati a un doveroso senso civico".
"Senza la collaborazione dei cittadini è impossibile cercare di garantire un servizio il più possibile coerente con le esigenze della complessità del momento che stiamo vivendo", conclude Atac. 

15:11 - Raggi: "Oltre 18mila richieste bonus fitto online"

"Oltre 18 mila cittadini hanno già scelto la procedura online per presentare la domanda per il Bonus Affitto, un contributo straordinario destinato alle famiglie che, a causa dell'emergenza coronavirus, hanno difficoltà a pagare il canone della casa dove vivono". Così su Facebook la sindaca di Roma Virginia Raggi. "La richiesta via internet - aggiunge - è una modalità nuova che abbiamo individuato per semplificare la domanda e velocizzare, in un secondo momento, l'erogazione del contributo straordinario”.

14:37 - Roma, ztl aperte fino al 31 maggio

Restano aperte fino al 31 maggio 2020 le Zone a traffico limitato a Roma di Trastevere, Tridente e Centro Storico. La Sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha firmato l'ordinanza che proroga l'apertura dei varchi delle Ztl. Il provvedimento è stato adottato per agevolare gli spostamenti in città di chi deve garantire la propria presenza al lavoro o per ragioni di salute o per altre necessità quali, per esempio, l'acquisto di beni essenziali.

14:08 - Fase 2: a Roma da lunedì stazioni, parchi e bar 'sorvegliati'

Da lunedì 4 maggio le stazioni, o capolinea,, i parchi e i locali che apriranno a Roma saranno sorvegliati. In una riunione in prefettura a Roma è stato rimodulato il dispositivo di vigilanza in previsione della Fase 2 con l'intento di far rispettare il distanziamento sociale, l'uso della mascherina dove obbligatorio ed evitare gli assembramenti. Mirati servizi saranno, pertanto, effettuati in particolare ai capolinea e lungo gli itinerari dei mezzi del trasporto pubblico, nonché presso ville e parchi e in prossimità di quegli esercizi - fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie - dove alla ristorazione con consegna a domicilio si affianca ora la vendita da asporto. L'obiettivo dei controlli, che si aggiungono alle verifiche finora effettuate sugli spostamenti dei cittadini, è quello di prevenire e evitare assembramenti, assicurare il distanziamento sociale e l'utilizzo dei dispositivi di protezione individuale, indispensabili nella fase della riapertura che determinerà una maggiore presenza di persone in strada. I servizi saranno costantemente monitorati per essere calibrati sulle effettive esigenze.

13:07 - Regione, al via aiuti per studenti, rider, stagisti e badanti

Nella giornata della Festa del Lavoro la Regione Lazio pubblica un bando destinato a supportare alcune categorie di lavoratori e di persone rimaste escluse da ogni aiuto economico. I bonus "una tantum" sono destinati ai tirocinanti, colf-badanti, rider, disoccupati e persone sospese dal lavoro e studenti. Le domande per la richiesta di contributo potranno essere presentate esclusivamente in forma telematica tramite la piattaforma dell'ente DiSCo a partire dal 4 maggio per i tirocinanti, dal 5 maggio per le colf e badanti, dal 6 maggio per i rider, dal 7 maggio per i disoccupati e dall'8 maggio per gli studenti. Si tratta di 600 euro per tirocinanti che abbiano dovuto interrompere o sospendere il tirocinio a partire dal 23 febbraio 2020 a causa dell'emergenza Covid19. Investimento complessivo: €5.400.000. Da 300 a 600 euro per lavoratori domestici che abbiano subito una sospensione o cessazione dell'attività lavorativa a causa dell'emergenza Covid19 dopo il 23 febbraio. Investimento complessivo: €4.200.000. 200 euro per i lavoratori digitali per l'acquisto di dispositivi di protezione individuale per proteggersi dal Covid-19. Investimento complessivo: €1.600.000. 600 euro come contributo per persone in stato di disoccupazione o sospensione dal lavoro che non percepiscano altra forma di sostegno al reddito (ammortizzatori sociali, reddito di cittadinanza). Investimento complessivo: €24.000.000. 250 euro per un contributo una tantum a studenti universitari per acquisto di PC/Notebook, tablet, schede SIM, strumentazione per il collegamento a Internet acquistati dal 1° febbraio 2020. Investimento complessivo: €4.800.000.

12:45 - Virginia Raggi, ecco "quattro pilastri" per ripartenza Roma

"Mobilità più sicura e sostenibile, Rilancio Economico, Solidarietà e Nuove Regole Comuni di Convivenza. Sono quattro i pilastri per la ripartenza di Roma nella Fase 2. Abbiamo individuato queste quattro macro-aree per immaginare il futuro della nostra città". Così in un post su Facebook la sindaca di Roma, Virginia Raggi. "Si tratta di un percorso che dobbiamo compiere insieme - aggiunge - sarà necessaria la collaborazione di tutti per rispettare il distanziamento sociale ed evitare di vanificare tutti gli sforzi fatti da inizio emergenza. Si tratta di una vera e propria rivoluzione che impegna soprattutto il sistema dei trasporti per permettere ai cittadini di muoversi in sicurezza. Sui mezzi pubblici - bus e vagoni della metro - avremo ingressi contingentati, obbligo della mascherina a bordo, percorsi dedicati e segnaletica a terra per il distanziamento. Le Zone a Traffico Limitato rimarranno aperte in modo da testare l'incidenza del traffico all'interno delle aree. Investiremo anche su sistemi alternativi come il potenziamento di car sharing, scooter sharing e bike sharing. Realizzeremo in tempi brevi ben 150 chilometri di piste ciclabili temporanee in modo da facilitare l'uso delle biciclette. Vogliamo testare la possibilità di istituire in collaborazione con i ministeri un servizio di navette per i dipendenti pubblici e dei grandi gruppi aziendali presenti a Roma". Poi: "Gradualmente riapriremo i parchi, rafforzando i controlli anche grazie all'utilizzo di droni e app. Le sanificazioni, che abbiamo portato avanti con grande impegno durante la prima fase, continueranno anche ora in tutte le aree sensibili: vicino a ospedali, farmacie, mercati, supermercati, stazioni ferroviarie, metro e bus".

12:04 - Fase 2, take away e delivery anche dopo 21:30, con mascherina

Obbligo per i clienti e per il personale di bar e ristoranti di indossare guanti e mascherine, distanziamento, divieto di consumo sul posto e gel igienizzante negli esercizi. Queste le regole contenute in un vademecum della Regione Lazio che dovranno rispettare gli esercizi commerciali del settore dell'alimentazione - bar, pub, ristoranti, rosticcerie, friggitorie, gelaterie, pasticcerie, pizzerie al taglio, paninoteche, yogurterie, piadinerie - per quanto riguarda la produzione, il confezionamento e la vendita di cibo e bevande da asporto a partire dal prossimo 4 maggio. Sia il take away che il delivery, precisa il vademecum, non sono sottoposti alla limitazione oraria delle 21:30 alla quale invece si devono attenere gli esercizi commerciali. "Questo vademecum vuole essere un altro contributo per cercare di rendere la vita di tutti un po' più semplice in questi tempi difficili e arriva, seguendo l'esempio di quello dei giorni scorsi sull'attività delle librerie, al termine di un percorso di condivisione con le associazioni di categoria e sindacali, alle quali vanno i miei più sinceri ringraziamenti per la collaborazione - ha dichiarato l'assessore allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Ricerca, Start-up e Innovazione, Paolo Orneli - È un testo che, in modo semplice e chiaro, consentirà lo svolgersi della vendita da asporto di cibi e bevande, possibile di nuovo a partire da lunedì prossimo, nella massima sicurezza possibile per tutti: esercenti, lavoratori e clientela. Si tratta di un servizio importante per i cittadini, per il quale infatti, non a caso, l'ordinanza n.Z00037 pubblicata ieri prevede l'esenzione dall'obbligo di chiusura alle 21.30."

11:50 - Lo Spallanzani: "95 positivi, finora 386 dimessi"

"I pazienti Covid-19 positivi sono in totale 95. Di questi, 16 pazienti necessitano di supporto respiratorio". Questo è quanto si evidenzia nel bollettino medico di oggi dello Spallanzani di Roma. "In giornata sono previste ulteriori dimissioni di pazienti asintomatici o paucisintomatici - prosegue il bollettino - I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono questa mattina 386".

10:27 - La sindaca Raggi: "Primo maggio dedicato a emergenza Coronavirus"

"Oggi è il primo maggio, la Festa dei Lavoratori. In questo 2020, segnato dall'emergenza coronavirus, è doveroso dedicare questa giornata a tutte le donne e tutti gli uomini che stanno portando avanti il nostro Paese, nonostante la pandemia". Così su Facebook la sindaca di Roma Virginia Raggi. "Operatori sanitari, medici e infermieri, certo - aggiunge - ma anche farmacisti, dipendenti comunali e delle aziende di pubblici servizi, cassieri e commessi dei supermercati, lavoratori delle fabbriche. Tutti i padri e le madri che si prendono cura dei loro figli e magari lavorano da casa. Ma il primo maggio va dedicato anche a chi il lavoro purtroppo l'ha perso a causa del blocco provocato dal virus, a chi è in cassa integrazione, alle partite iva, ai precari e ai tanti lavoratori in nero che, spesso già sfruttati, non hanno neppure accesso alle tutele degli altri. Questa battaglia è lunga - conclude Raggi - ma noi stiamo combattendo uniti: istituzioni, famiglie, cittadini. Ce la faremo, insieme".  

8:34 - Fase 2 Roma, chiusura dei negozi entro le 21:30

L'ordinanza che regolamenta il trasporto pubblico nella Regione Lazio durante la fase 2 stabilisce anche che i comuni adottino "provvedimenti per la programmazione in fasce orarie dei servizi urbani e delle attività commerciali allo scopo di coordinare e armonizzare i flussi di carico del trasporto pubblico e decongestionare i picchi di utilizzo nei cosiddetti orari di punta". In questo senso gli orari di chiusura delle attività commerciali non devono andare "oltre le ore 21:30, fatta esclusione delle farmacie, parafarmacie, aree di servizio e pubblici esercizi per attività di asporto". Per questo si invitano aziende e amministrazioni ad "articolare il lavoro con orari differenziati che favoriscano il distanziamento fisico riducendo il numero di presenze in contemporanea nel luogo di lavoro e impedendo assembramenti all'entrata e all'uscita con flessibilità di orari", "prolungare l'orario di apertura degli uffici e dei servizi al pubblico ovvero con rimodulazione dell'orario di lavoro, anche in termini di maggiori flessibilità giornaliera e settimanale, compatibili con l'utilizzabilità del servizio di trasporto pubblico locale o con altre forme di utilizzo di mezzi privati" e "massimo ricorso allo smart working, con programmazione settimanali degli eventuali turni di presenza fisica presso le sedi di lavoro in modo che il personale di ciascuna azienda distribuisca le giornate di rientro in modo omogeneo sull'intera settimana, evitando la concentrazione su singole giornate".

8:29 - Fase 2 Roma, bus fino alle 23:30 e obbligo mascherina

Bus e metro operativi fino alle 23:30, obbligo di mascherina, capienza dimezzata su ogni mezzo. Queste le novità della Fase 2 dei trasporti di Roma contenuta in un'ordinanza varata dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e frutto di un confronto tra Regione, Comune e prefettura. L'ordinanza, che norma il trasporto dal 4 maggio a Roma e nella Regione, prevede l'installazione di dispenser con gel igienizzante nelle stazioni e sui mezzi a lunga percorrenza. L'ordinanza prevede anche l'installazione di marker per segnalare i posti off limits nelle vetture e stabilisce a questo proposito un'occupazione del 50% della capienza massima delle vetture. Stabilito anche che il conducente che "rileva il raggiungimento della misura massima stabilita" può non effettuare la fermata successiva. Viene eliminata la vendita di biglietti a bordo e anche il ricircolo dell'aria condizionata. I flussi dei passeggeri nelle stazioni saranno monitorati da telecamere e incanalati in percorsi per garantire il rispetto delle misure di sicurezza che sui mezzi sono nella misura di un metro tra un passeggero e l'altro.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24