Picchiato a morte un 69enne nella 'zona rossa' di Fondi: un fermato

Lazio

A quanto emerso dai primi accertamenti, si tratterebbe di un uomo che in passato ha lavorato per la vittima, un agricoltore. La sua posizione è al vaglio degli inquirenti

Un agricoltore di 69 anni è stato aggredito e ucciso a Fondi, zona rossa a causa dell'emergenza Coronavirus (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE - L'EMERGENZA A ROMA). Per l'omicidio è stato fermato un uomo, la cui posizione è al vaglio degli inquirenti. A quanto emerso dai primi accertamenti, si tratterebbe di una persona che in passato ha lavorato per la vittima. Da un primo esame esterno del cadavere, l'agricoltore sarebbe stato picchiato violentemente fino a causarne la morte. Sul caso sono in corso le indagini dei carabinieri di Latina.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24