Coronavirus, lo Spallanzani: "Dimessa coppia di cinesi"

Lazio

"Abbiamo fatto appello ad alcuni amministratori delegati di case farmaceutiche per dire di venire incontro alle esigenze dei pazienti”, ha detto a Sky TG24 il direttore sanitario Francesco Vaia in merito all'allarme dell’Aifa sulla carenza di farmaci

"I pazienti positivi al Covid-19 sono in totale 201. Di questi 18 necessitano di supporto respiratorio. In giornata sono previste ulteriori dimissioni di pazienti già negativi al primo test e comunque asintomatici". Tra i dimessi, anche i due coniugi che per primi erano stati ricoverati per coronavirus in Italia. Lo rende noto l'ospedale Spallanzani di Roma nel consueto bollettino. Oggi sono stati registrati 99 nuovi casi e sei decessi. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI)

16:26 - Oggi nel Lazio 99 nuovi casi

L’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato, ha riferito che oggi nel Lazio sono stati registrati 99 nuovi casi di coronavirus e sei decessi. “Sono dati - ha dichiarato l’assessore - ancora costanti, ma ci aspettiamo un aumento nei prossimi giorni. Siamo in guerra e stiamo combattendo. Abbiamo messo in campo 5 COVID HOSPITAL per un totale di mille posti solo su Roma. L'andamento del trend nella nostra Regione è inferiore al 20%, ma nei prossimi giorni ci aspettiamo un lieve incremento”. D’Amato ha anche parlato della nuova app ‘LazioDrCovid’, che ha già registrato 5.617 utenti.

15:30 - Roma, prorogata scadenza iscrizioni ai nidi per anno 2020-21

Sul sito di Roma Capitale sono state pubblicate le informazioni relative alla proroga dei termini per completare le iscrizioni agli asili nido capitolini per l’anno 2020-21.
La domanda per le nuove iscrizioni dovrà essere presentata on line entro il 10 aprile, mentre per le riconferme dei bambini già frequentanti il termine è stato fissato al 30 aprile.

14:24 - Salgono a 20 i casi nel Reatino

L’Asl di Rieti ha comunicato tramite una nota che nelle ultime ore altre due persone sono risultate positive al coronavirus. In totale, nella provincia reatina i casi salgono a 20. Risultano in sorveglianza domiciliare 168 soggetti: di questi, 153 sono asintomatici, mentre 15 sono sintomatici e pertanto sottoposti al test Covid19. Otto, invece, i soggetti usciti dalla sorveglianza domiciliare.

14:02 - A Fiumicino maggiore assistenza ai bisognosi

A Fiumicino, il Centro Operativo Comunale ha deciso di rafforzare l'assistenza alle categorie più bisognose durante l'emergenza coronavirus. "Si è deciso di rafforzare l'intervento mirato alle famiglie di poveri che hanno difficoltà a procurarsi il cibo - afferma il sindaco Esterino Montino - coinvolgendo le quattro associazioni nazionali che da sempre si occupano di questo problema, anche sul nostro territorio: Caritas, Sant'Egidio, Misericordia e Croce Rossa. Nessuno deve essere lasciato solo in un momento di estrema difficoltà per tutti".
Il sindaco ha poi comunicato un'intensificazione dei controlli sul territorio comunale e la chiusura di tutti i parchi. 

13:55 - Rafforzati controlli a Viterbo

In supporto alle attività di controllo per la verifica delle restrizioni, al Comando Provinciale di Viterbo sono arrivati due ufficiali e 31 carabinieri allievi marescialli, "su disposizione del Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri, che ha deciso la momentanea chiusura degli Istituti di Istruzione”. I militari, si legge in una nota, sono stati dislocati nelle Compagnie e nelle Stazioni della provincia.
A Viterbo proseguono anche i controlli della polizia locale. "La città, nell'insieme, sta rispondendo positivamente - ha spiegato il comandante Mauri Vinciotti -: nel corso delle centinaia di controlli effettuate su negozi, bar e ristoranti, la polizia locale non ha dovuto fin qui elevare alcuna sanzione. Seppur molto sporadici, si sono invece verificati casi di violazione dell'obbligo di restare a casa: ad oggi sono sette le persone denunciate all'autorità giudiziaria”.

13:36 - La sindaca Raggi: "Ieri 27mila controlli, 28 denunce"

"Più controlli nelle strade di Roma contro chi non rispetta le regole. Ieri la polizia locale ha effettuato 27mila controlli, 28 le denunce. Mi raccomando restate a casa, uscite solo in casi di vera necessità". Così su Twitter la sindaca di Roma Virginia Raggi.

12.29 - Il direttore sanitario Vaia a Sky TG24: "Coppia cinese lascia lo Spallanzani"

"I pazienti positivi al Covid-19 sono in totale 201. Di questi, 18 pazienti necessitano di supporto respiratorio. In giornata sono previste ulteriori dimissioni di pazienti già negativi al primo test e comunque asintomatici". E' quanto si evidenzia nel bollettino di oggi dello Spallanzani. "I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali, compresa la Città militare della Cecchignola, sono a questa mattina 46", si legge nel bollettino. I pazienti dimessi, che hanno superato la fase clinica e che sono negativi per la ricerca dell'acido nucleico del nuovo coronavirus sono 324. "Oggi allo Spallanzani c'è una percentuale più contenuta di pazienti covid positivi", ha aggiunto il direttore sanitario dello Spallanzani, Francesco Vaia, ai microfoni di Sky. “Finalmente la coppia cinese da oggi lascia completamente e definitivamente lo Spallanzani e si trasferirà all’Ospedale San Filippo Neri per completare il percorso riabilitativo”, ha sottolineato Vaia.
“La situazione è abbastanza sotto controllo, nel senso che la nostra farmacia, in collegamento diretto sia con la farmacia regionale che con le aziende, sta cercando di approvvigionarsi. Il problema c’è, abbiamo fatto un appello ad alcuni amministratori delegati delle più grandi case farmaceutiche per dire di venire in contro alle esigenze dei pazienti, perché abbiamo bisogno che vengano approvvigionati soprattutto i farmaci sperimentali”, ha aggiunto ai microfoni di Sky TG24 il direttore sanitario Francesco Vaia, in risposta alla notizia diffusa dall’Agenzia Nazionale del Farmaco sulla carenza di farmaci utilizzati nelle terapie ospedaliere dei pazienti affetti da Covid-19 a causa dell’incremento della domanda.
"Da oggi sarà attivo lo spoke Ospedale Militare del Celio. Si ringrazia, a tal proposito, l'Autorità Militare per la preziosa collaborazione". "Dalla giornata di ieri lo Spoke di Casal Palocco è stato attivato con l'invio di pazienti ad alta intensità assistenziale", si legge ancora nel bollettino.

12:10 - Il sindaco di Tarquinia vieta sport e passeggiate

"Qui a Tarquinia nei giorni scorsi sembrava di stare in vacanza, tutti in giro, tutti al mare, tutti in bicicletta o a correre. Per questo ho emesso una ordinanza severissima, la prima del genere in Italia, che vieta ogni tipo di attività sportiva e motoria, basta passeggiate". A parlare è Alessandro Giulivi, sindaco di Tarquinia (Viterbo), un Comune con 28mila ettari e 25 chilometri di costa da controllare. 

11:58 - In 87 violano restrizioni nel Reatino, denunciati

Sono complessivamente 87 le persone denunciate nel Reatino per aver violato le restrizioni imposte dal governo per arginare l'epidemia di Coronavirus. Lo riferisce la prefettura di Rieti: durante i controlli "nella prima settimana di applicazione, 11-18 marzo, nei quali sono stati impegnati 1299 operatori delle Forze dell'Ordine e delle Polizie Provinciali e Locali, sono state complessivamente controllate 3.160 persone e 1.928 esercizi commerciali; 83 persone sono state denunciate per violazione dell'art. 650 c.p. (di cui un titolare di un esercizio commerciale), 4 persone denunciate per falsa attestazione o dichiarazione (ex art. 495 e 496 c.p.)".  

11:40 - Alessio D'Amato a Sky Tg24: "Aumentano i casi nel Lazio"

"Ci aspettiamo un incremento dei casi perché la curva epidemiologica ci dice questo. Ieri abbiamo avuto 117 nuovi casi con un’incidenza del 19% rispetto al giorno precedente, ma ci aspettiamo che i casi aumentino", sono le parole di Alessio D'Amato, assessore alla Sanità della Regione Lazio, a Sky Tg 24. Poi, su una riduzione degli spostamenti, ha aggiunto: "Bisogna fare di più. Soprattutto nel sud della nostra regione abbiamo ancora dei focolai che stiamo attenzionando, penso alla zona di Fondi, bisogna assolutamente fare di più e l’invito è quello di rimanere a casa".

10:19 - Raggi: "Parcheggio su strisce blu gratuito e ztl aperte"

"Da oggi fino al 3 aprile la sosta sulle 'strisce blu' sarà gratuita su tutto il territorio di Roma. Un provvedimento necessario, perché dobbiamo garantire il massimo supporto a chi in questi giorni è costretto a muoversi con l'auto per raggiungere il proprio posto di lavoro o per necessità". Così su Facebook la sindaca di Roma Virginia Raggi. "Abbiamo preso questa decisione - aggiunge - tenendo conto anche dello stop del trasporto pubblico locale alle 21. Sono misure straordinarie che servono a favorire i romani che ogni giorno devono spostarsi per garantire servizi essenziali alla comunità. Abbiamo anche deciso che, sempre fino al 3 aprile prossimo, le Zone a traffico limitato (Ztl) del Centro storico, del Tridente e di Trastevere saranno accessibili sia di giorno che in orario notturno. La città sta reagendo nel modo giusto - conclude Raggi - Dobbiamo continuare su questa strada rispettando le indicazioni del Governo con pazienza, fiducia e responsabilità. Ognuno è chiamato a fare la propria parte. Sono sicura che ne usciremo più forti di prima".

7:01 - Nessun limite orario a edicole e benzinai

Nessun limite di orario non solo alle farmacie, ma anche a benzinai ed edicole. L'ordinanza di ieri della Regione Lazio prevede la fascia 8:30-19:30 da lunedì al sabato e 8:30-15 solo la domenica. I piccoli comuni, inoltre, potranno poi anticipare l'apertura. Questo per "carenza di attività commerciali al dettaglio di beni di prima necessità e, in particolare, di medie e grandi strutture di vendita".

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24