Coronavirus a Roma, sono 184 i pazienti positivi ricoverati allo Spallanzani

Lazio

Lo rende noto l'Istituto tramite il bollettino quotidiano, nel quale si riferisce che in totale sono state dimesse 323 persone. Tra oggi e domani saranno operativi nuovi hub per gestire l'emergenza. Vaia: "Dati abbastanza confortanti". Chiuso il Terminal 1 a Fiumicino

Sono 184 i pazienti positivi al coronavirus ricoverati all’ospedale Spallanzani di Roma, di cui 17 necessitano di supporto respiratorio. Il dato emerge dal bollettino quotidiano dell’Istituto, nel quale si riferisce che "in giornata sono previste ulteriori dimissioni di pazienti già negativi al primo test e comunque asintomatici". In totale, fa sapere l’ospedale, sono 323 le persone dimesse.
Ad oggi, prosegue il bollettino, sono stati trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali, compresa la Città militare della Cecchignola, 35 pazienti. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE - MAPPA E GRAFICI DEL CONTAGIO)

Il direttore: "Dati abbastanza confortanti"

A margine del bollettino, il direttore sanitario dell’Istituto, Francesco Vaia, ha dichiarato che "i dati di oggi soprattutto, ma anche quelli di ieri sono abbastanza confortanti. Abbiamo - ha aggiunto - un incremento abbastanza contenuto: siamo intorno al 20%. Questo conferma quello detto nell'ultimo periodo e cioè che nella regione Lazio e a Roma grazie al comportamento di tutti il fenomeno ad oggi abbastanza contenuto".

Ospedale militare Celio in supporto allo Spallanzani

Lo Spallanzani ha inoltre fatto sapere che, d'intesa con l'assessorato alla Sanità, a partire da domani avrà a disposizione 12 posti letto di terapia intensiva e 20 di degenza infettivologica presso lo Spoke "Istituto Clinico Casalpalocco", mentre altri posti letto di degenza infettivologica e di terapia intensiva saranno attivati già nei prossimi giorni presso lo Spoke "Policlinico Militare Celio".

Regione Lazio: 84 positivi, a 1793 stop quarantena

Della situazione ha parlato l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato: "Registriamo un dato di 84 casi di positività e 4 i decessi e sono in aumento i guariti che sono 33. Oggi 1.793 hanno terminato la quarantena", le sue parole. E ancora: "Il sistema sanitario regionale sta tenendo, abbiamo implementato i COVID HOSPITAL con Casal Palocco GVM, il Policlinico di Tor Vergata e il Policlinico Umberto I - presidio George Eastman - aggiunge D'Amato -. Prosegue il lavoro di implementazione della rete dedicata all'emergenza COVID-19: l'ospedale militare del Celio, nell'ambito di un protocollo d'intesa con l'Istituto Spallanzani, ha dato la disponibilità ad accogliere pazienti e voglio ringraziare l'Esercito per la collaborazione ed il supporto che ci sta dando. E' appena partito un elicottero dell'Ares 118 per trasferire due pazienti no COVID dalla Lombardia a Roma per assistenza in terapia intensiva. Stiamo cercando di dare il massimo sostegno anche alla Regione Lombardia in uno spirito unitario e solidale".

Ricoverato un bimbo di 5 mesi al Bambino Gesù

Un bimbo di 5 mesi è risultato positivo al coronavirus ed è ricoverato all'Ospedale Bambino Gesù di Roma. Lo riferisce lo stesso nosocomio. Le condizioni di salute del piccolo, arrivato in ospedale in ambulanza domenica scorsa, sono buone. Il suo caso - si legge in una nota - "è stato gestito da subito secondo i protocolli di sicurezza". Anche un altro bambino risultato contagiato è ricoverato al Bambino Gesù. Entrambi presentano una forma lieve della malattia. Il bimbo di 5 mesi, in isolamento, è seguito da un'équipe interdisciplinare di Malattie infettive, Immunoinfettivologia, e Broncopneumologia dell'ospedale che in queste settimane ha lavorato in stretto contatto con i colleghi dell'Istituto Spallanzani di Roma.

Chiuso Terminal 1 a Fiumicino

A causa delle molteplici cancellazioni di voli da e per l’Italia annunciate da molte compagnie aeree che operano normalmente sui due scali della Capitale, dalle 20:30 di ieri è stato chiuso in via temporanea il terminal 1 dell’aeroporto “Leonardo da Vinci” di Fiumicino. Lo ha comunicato Adr (Aeroporti di Roma) tramite una nota, nella quale spiega che resta operativo il Terminal 3, dove verranno effettuate tutte le operazioni di check-in, i controlli di sicurezza e la riconsegna dei bagagli. Sabato scorso era stato chiuso anche il terminal passeggeri dei voli di linea dell'aeroporto "G.B. Pastine" di Ciampino. Al momento restano comunque invariate le attività di Aviazione Generale, Enti di Stato e aviazione cargo (ndr) e "rimangono pienamente agibili senza variazioni operative le piste di volo dei due aeroporti", si legge. "I terminal passeggeri del Leonardo da Vinci e del G.B. Pastine riprenderanno ad operare regolarmente non appena sarà superata l'attuale fase di emergenza", conclude la nota.

Nuovi denunciati in tutto il Lazio

Con l'emergenza, prosegue anche la serie di denunce nei confronti di chi non rispetta le regole di comportamento dettate dalla presidenza del consiglio dei ministri. I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Frascati hanno denunciato a piede libero un 35enne romano con l'accusa di "manovre speculative su merce". L'uomo, gestore di un autolavaggio in via Tuscolana a Frascati, è stato sorpreso dai Carabinieri mentre, all'interno della propria attività, commercializzava flaconi di "gel igienizzante" da 100 ml ad un prezzo incrementato rispetto a quello normale. I Carabinieri hanno sequestrato un totale di 24 confezioni e lo hanno deferito all'Autorità Giudiziaria. È finora di sette persone denunciate, invece, il bilancio a Viterbo. Ieri pomeriggio gli agenti della polizia locale hanno identificato e denunciato un cinquantenne, originario di Salerno, sorpreso a circolare in via Trieste senza giustificato motivo; l'uomo è stato accompagnato in Questura e a suo carico è stato emesso immediatamente il foglio di via. Sempre ieri pomeriggio è stato denunciato a piede libero un cittadino rumeno di 53 anni, sorpreso da una pattuglia della Polizia Locale mentre beveva birra all'interno del parco Principessa Mafalda di Savoia. Stamani sono state denunciate altre due persone, un cinquantenne e una quarantacinquenne, che con la scusa del cane, si intrattenevano al parco senza motivo. 

Raggi: "Rafforzati i controlli a Roma"

Controlli più serrati anche a Roma, dove "solo ieri ne sono stati effettuati oltre 19 mila, 14 le denunce. Nello scorso weekend erano stati 24 mila. Rispettiamo tutti le regole: restate a casa". Lo scrive su Twitter la sindaca di Roma Virginia Raggi.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24