Coronavirus, viceministro all’Istruzione Anna Ascani positiva al test

Lazio

L’annuncio sui social network: “Restando a casa, ho certamente evitato possibili contagi. Sto bene, ho qualche linea di febbre e un po’ di tosse”. Anche il viceministro alla Salute, Pierpaolo Sileri, ha contratto il covid-19 

"Come sapete, da sabato pomeriggio sono in isolamento domiciliare. Purtroppo, qualche ora fa, si sono manifestati i primi sintomi riconducibili al coronavirus. Per questo motivo, ho effettuato il tampone che è risultato positivo". A scriverlo sui propri social network è Anna Ascani, viceministro all’Istruzione (LA DIRETTAGLI APPROFONDIMENTIIL PROTOCOLLO SULLA SICUREZZA DEI LAVORATORILA SITUAZIONE A ROMALA SITUAZIONE IN ITALIA).

Ascani: “Sto bene, ho qualche linea di febbre e un po’ di tosse”

Ascani prosegue descrivendo il suo stato di salute e ricordando l’importanza di seguire le direttive dei provvedimenti del governo: "Questo dimostra quanto sia fondamentale rispettare le indicazioni sanitarie: se fossi uscita, avrei incontrato molte più persone. Restando a casa, ho certamente evitato possibili contagi. Io sto bene: ho qualche linea di febbre e un po' di tosse. Ci tengo a ringraziare, ancora una volta, il personale medico che sta lavorando assiduamente, con turni senza sosta, prendendosi cura di noi. Insieme ce la faremo, vinceremo questa battaglia, mettendocela tutta. Ne sono sicura, #andràtuttobene”.

Positivo anche Pierpaolo Sileri, viceministro alla Salute

Anche il viceministro alla Salute, Pierpaolo Sileri, è risultato positivo al test del coronavirus dopo esser stato alcuni giorni fa in contatto con un "sospetto positivo". Lo rende noto lui stesso, affermando di essersi messo in isolamento "appena mi sono accorto di avere dei sintomi". "Ho seguito da subito tutti i protocolli come indicato dal ministero - aggiunge - Mia moglie ed il piccolo stanno ancora bene e, seppur nella stessa casa, abbiamo diviso gli ambienti".

Roma: I più letti