Maltrattamenti a donne, arrestati due stalker vicino Roma

Lazio

Gli episodi sono avvenuti a Fregene e Acilia. Nel primo caso l'uomo, un pregiudicato, era già agli arresti domiciliari; nel secondo caso, invece, lo stalker si trovava già in carcere per stupefacenti

Due persone sono state arrestate, vicino Roma, dai carabinieri per atti persecutori nei confronti di altrettante donne. Il primo episodio si è verificato a Fregene. Una donna di 40 anni, vittima di continue violenze e maltrattamenti da parte del compagno, nel mese di gennaio aveva finalmente trovato il coraggio di lasciarlo. L'uomo, un pregiudicato, che nel frattempo era stato anche posto agli arresti domiciliari per pregressi reati contro la persona, aveva tuttavia continuato a molestarla nella più totale noncuranza della misura restrittiva cui era sottoposto. Da qui l'arresto dell'uomo.

Il secondo episodio

L'altro episodio, invece, è accaduto ad Acilia. Un 38enne si trovava già in carcere per stupefacenti ed è stato riconosciuto autore di atti persecutori nei confronti della sua ex convivente. I carabinieri, grazie al racconto della vittima, hanno ricostruito una serie di vessazioni e maltrattamenti, mediante continue molestie anche telefoniche e minacce.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24