Coronavirus, lo Spallanzani: "Test negativi sui contatti della famiglia di Fiumicino"

Lazio

Così il sindaco Esterino Montino. "Una buona notizia. Ripeto il mio appello a non creare allarmismi, non fare circolare fake news catastrofiste e a continuare ognuno la propria vita come ogni giorno"

"Tutti i test eseguiti nella giornata di ieri e sino a questa mattina sono risultati negativi, compresi i contatti sintomatici della famiglia" di Fiumicino. Questo è il bollettino dello Spallanzani sulla situazione del contagio da Coronavirus per quanto riguarda i contatti avuti dalla donna di 38 anni, rientra da Bergamo, dal marito e dalla figlia di 10 anni.  Inoltre, allo Spallanzani sono stati valutati a oggi 204 pazienti. Di questi, 177 risultati negativi al test sono stati dimessi. Ventisette sono i pazienti tuttora ricoverati. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE)

Le dichiarazioni del sindaco di Fiumicino

Sul bollettino dello Spallanzani, che certifica la negatività dei contatti avuti dalla famiglia di Fiumicino, è intervenuto il sindaco Esterino Montino. "Una buona notizia è arrivata poco fa dallo Spallanzani: al momento, non ci sono altre persone positive al Coronavirus. I tecnici della Asl e dello Spallanzani hanno lavorato senza sosta da ieri mattina per ricostruire la rete dei cosiddetti "contatti stretti" delle tre persone risultate positive al test e da ieri ci sono 51 persone in sorveglianza attiva di cui 31 riconducibili alla scuola frequentata dalla bambina. Tra questi, tutti coloro che sono stati sottoposti al test per il Covid-19 sono risultati negativi, incluso il bambino la cui mamma è il primo caso di Fiumicino i compagni di classe della bambina con sintomi e un insegnante. Oggi, alla luce di questa notizia, ripeto il mio appello a non creare allarmismi, non fare circolare fake news catastrofiste e a continuare ognuno la propria vita come ogni giorno".

La nota dell'assessore alla Sanità Alessio D'Amato

Gli fa eco l'assessore alla Sanità e l'Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D'Amato. "Sono stati definiti dall'indagine epidemiologica condotta dalla Asl Roma 3 e dal Seresmi (Servizio regionale di sorveglianza malattie infettive dello Spallanzani) tutti e 51 i contatti stretti relativi alla scuola, alla scuola di inglese, ai contatti familiari e del personale sanitario venuto in contatto con i soggetti. In totale sono 51. La ASL Roma 3 sta monitorando l'andamento di eventuali sintomi così come da protocollo operativo", prosegue l'assessore. "E' negativa anche un'insegnante che in via precauzionale è stata ricoverata allo Spallanzani per pregresse patologie croniche. E' stato individuato nella giornata di ieri attraverso la notifica fatta dal Ministero della Salute il soggetto, posto in sorveglianza domiciliare, che ha viaggiato accanto alla 38enne e che non presenta sintomi. Continua ad essere negativo uno dei due bambini della coppia di Fiumicino" prosegue l'assessore che ha aggiunto: "Desidero ringraziare tutto il personale scolastico e del Comune di Fiumicino e i nostri operatori che hanno permesso di definire l'indagine epidemiologica nel più breve tempo possibile con un lavoro che è durato tutta la notte. Un ringraziamento particolare va al personale della Asl Roma 3 e del Seresmi. Anche oggi è operativa la task-force regionale riunita allo Spallanzani". 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24