Roma, rivelazioni segrete durante concorso in ospedale: due indagati

Lazio

L'avviso di conclusione delle indagini preliminari è stato notificato dai carabinieri del Ros nei confronti di due medici romani, sottoposti a indagine per il reato di rivelazione di segreto d'ufficio

La Procura di Roma ha emesso un avviso di conclusione delle indagini preliminari, notificato ieri dai carabinieri del Ros nei confronti di due medici romani, sottoposti a indagine per il reato di rivelazione di segreto d'ufficio.

Le indagini

Per gli inquirenti uno dei due medici, che era un membro della commissione di concorso dell'azienda ospedaliera San Camillo Forlanini per la selezione di un dirigente medico nel settore di ostetricia e ginecologia, per procurare un indebito "profitto patrimoniale" a una collega per l'inserimento utile in graduatoria si sarebbe avvalso "illegittimamente" di "argomenti delle prove di esami, posizioni in graduatoria prima della sua redazione ed approvazione". Quest'ultime, che dovevano rimanere segrete, sarebbero state rilevate alla collega.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24