Roma, sorpreso in auto con 56 chilogrammi di hashish: arrestato

Lazio

I carabinieri hanno fermato un 28enne che stava procedendo ad alta velocità sul Grande Raccordo Anulare. Durante la perquisizione del veicolo, i militari hanno trovato due doppifondi, all’interno dei quale era nascosta la droga 

I carabinieri della compagnia Roma Montesacro hanno arrestato un 28enne romano dopo averlo sorpreso a bordo della propria auto con 56 chilogrammi di hashish, nascosti in due doppifondi realizzati nel vano portabagagli e sotto i sedili anteriori.
I militari, in servizio sul Grande Raccordo Anulare, si sono insospettiti quando hanno visto sopraggiungere il giovane ad alta velocità. Fermato, il 28enne si è mostrato subito nervoso e gli uomini dell’Arma hanno deciso di approfondire la perquisizione del veicolo.

La perquisizione

I carabinieri hanno trovato così 2,5 chilogrammi di marijuana nel portabagagli, mentre il grande quantitativo di hashish, suddiviso in panetti, era custodito in uno spazio ricavato sotto i sedili con un sistema sofisticato, accessibile tramite apertura elettronica con meccanismo idraulico. L'arrestato è stato accompagnato in caserma dove sarà trattenuto in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24