Coronavirus, sindaca Raggi pranza in un ristorante cinese all'Esquilino

Lazio

La prima cittadina, accompagnata dall'assessora ai Trasporti Linda Meleo, ha mangiato e bevuto tè insieme alla proprietaria che al termine della visita ha affermato: "Mi sento più forte ora"

La sindaca di Roma, Virginia Raggi, oggi è andata in un ristorante cinese, tra i più noti della Capitale, nel quartiere Esquilino. La prima cittadina, accompagnata dall'assessora ai Trasporti, Linda Meleo, ha mangiato e bevuto tè al ristorante 'da Sonia' insieme alla proprietaria che, al termine della visita, dopo aver abbracciato la prima cittadina, ha affermato: "Mi sento più forte ora". In merito alla paura per il Coronavirus (LA DIRETTA - LO SPECIALE - LA MAPPA), la risotratrice ha sottolineato: "La sindaca non ha paura del contatto con i cinesi. È un gesto importantissimo in questo periodo". Stamattina a Milano anche il sindaco Giuseppe Sala si è recato in via Paolo Sarpi per far visita alla comunità cinese.

Raggi: "Sostegno e vicinanza alla comunità cinese"

"Oggi insieme all'assessora Linda Meleo sono passata a trovare Sonia Zhou, una nota ristoratrice di Roma, nel suo locale all'Esquilino per manifestare il sostegno e la vicinanza a tutta la comunità cinese della nostra città", ha scritto su Facebook la sindaca.

La ristoratrice: "La sindaca ha mantenuto la promessa"

La titolare del ristorante ha scritto sui suoi social: "Promessa mantenuta. Oggi è venuta a trovarmi nel mio ristorante la Sindaca di Roma Virginia Raggi, che mentre assaggiava i miei piatti, ha voluto esprimere la solidarietà a me, e per mio tramite, a tutta la comunità cinese di Roma! Grazie di cuore sindaca". 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24