Roma, incendio in una casa: morto un cane, fermato l’inquilino

Lazio

L’appartamento è andato a fuoco ieri mattina in un palazzo in Largo di Vigna Stelluti. A quanto accertato dalla polizia, un 49enne, poi ammanettato, avrebbe appiccato le fiamme in due punti dell’abitazione. Due persone sono state salvate dai vigili del fuoco 

La polizia è intervenuta nella mattinata di ieri in Largo di Vigna Stelluti, nella periferia nord di Roma, per porre in stato di fermo un 49enne per incendio doloso. Secondo le forze dell’odine, sarebbe stato lui a far esplodere un rogo all’interno della propria abitazione. L’inquilino, che secondo gli investigatori voleva suicidarsi, avrebbe appiccato il fuoco in due punti della casa. A causa delle fiamme, ha perso la vita un cane. Due persone sono invece state tratte in salvo dai vigili del fuoco. 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24