Roma, la Cassazione conferma condanna a 8 anni per Carmine Spada

Lazio

Stessa pena anche per il suo braccio destro, Emiliano Belletti. Entrambi dovranno rispondere di estorsione aggravata da metodo mafioso nei confronti di un tabaccaio di Ostia. Raggi: "Città è al fianco di cittadini onesti"

La Corte di Cassazione di Roma ha confermato la pena a 8 anni per Carmine Spada e il suo braccio destro, Emiliano Belletti, per estorsione aggravata dal metodo mafioso nei confronti di un tabaccaio di Ostia, frazione litoranea della Capitale. Carmine Spada, già in carcere, voleva dalla vittima 270mila euro a fronte di un "prestito" iniziale di 25mila euro. Nel grande quartiere della città è infatti attivo il clan Spada, guidato proprio da Carmine, detto anche "Romoletto", fratello di Roberto, condannato per l'aggressione alla troupe giornalistica di Nemo.

Raggi: "Roma è al fianco di cittadini onesti"

La sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha commentato così su Twitter: "Sentenza Cassazione conferma condanne per estorsione con metodo mafioso a boss Carmine Spada, detto Romoletto, e a suo socio Emiliano Belletti. Roma è al fianco di cittadini onesti come Adriano Baglioni, tabaccaio di Ostia che li denunciò. #NonAbbassiamoLoSguardo #FuoriLaMafiaDaRoma".

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.