Inchiesta stadio della Roma, torna libero Marcello De Vito

Lazio

L'ex presidente del'Assemblea capitolina era stato arrestato per l'accusa di corruzione nel marzo scorso. Per lui il processo è stato fissato con rito immediato per il prossimo dicembre
 

Torna libero Marcello De Vito, ex presidente del'Assemblea capitolina, arrestato per l'accusa di corruzione nel marzo scorso in uno dei filoni dell'indagine sul nuovo stadio della Roma. Questa è una decisione del tribunale di Roma accogliendo una istanza del difensore Angelo Di Lorenzo. Per lui il processo è stato fissato con rito immediato per il prossimo dicembre.

Le dichiarazioni

"Oggi posso affrontare il processo da uomo libero, con la serenità e la consapevolezza della liceità delle mie condotte e con piena fiducia nel processo e nella magistratura", sono le parole di De Vito. Poi: "Finalmente il mio corpo può ricongiungersi con il mio spirito che è sempre rimasto libero nonostante la mia condizione".

Roma: I più letti