Aggredisce la madre con calci e pugni, arrestata vicino a Roma

Lazio
Il carcere di Rebibbia (ANSA)

La figlia è accusata di maltrattamenti in famiglia. Prima dell'aggressione, la ragazza di 22 anni - che ora si trova nel carcere di Rebibbia - aveva inultato e minacciato la donna

A Colleferro, in provincia di Roma, una ragazza di 22 anni è stata arrestata dai carabinieri per aver picchiato la madre colpendola con una testata, poi anche con calci e pugni. La figlia è ora accusata di maltrattamenti in famiglia. All'arrivo dei carabinieri, la giovane ha provato a fuggire. Trasportata in ospedale, la madre ha avuto una prognosi di 15  giorni per un trauma cranico e contusioni multiple. Prima dell'aggressione, la 22enne - che ora si trova nel carcere di Rebibbia - aveva inultato e minacciato la donna. 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24