Roma, mancata raccolta differenziata: indagato presidente Multiservizi

Lazio
Foto di archivio (ANSA)

L’indagine dei pm è partita a settembre e ha riguardato la mancata raccolta dei rifiuti derivanti dalle attività commerciali da parte della società

Il presidente della società Roma Multiservizi, Maurizio Raponi, è indagato per truffa e frode nelle pubbliche forniture nell'ambito dell'inchiesta, scattata a settembre, sulla mancata raccolta differenziata da parte della società appaltatrice dei rifiuti derivanti dalle attività commerciali. In base a quanto si apprende, la polizia locale oggi ha acquisito il video andato in onda nel corso del programma televisivo Le Iene.

La mancata raccolta differenziata

Secondo quanto denunciato da alcuni operatori, nelle ore notturne, quando dovrebbe avvenire la raccolta differenziata, alcuni dipendenti avrebbero strisciato con il palmare dell'azienda un codice a barre presente all'esterno dell'utenza non domestica, facendo risultare che la spazzatura era stata raccolta regolarmente senza però aver compiuto l'operazione.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24