Roma, scoperto studio dentistico abusivo: denunciato un 34enne

Lazio
Immagine di archivio (Getty Images)

Il commissariato Esquilinio ha perquisito un’abitazione in via della Marranella venerdì 4 ottobre, ritrovando al suo interno strumenti del mestiere e biancheria sporca: l’uomo era però sprovvisto di regolare licenza e titolo di studio 

Gli agenti del commissariato Esquilinio hanno scoperto un dentista abusivo venerdì 4 ottobre in seguito a una perquisizione effettuata in un’abitazione a Roma in via della Maranella. L’intervento dei militari è scattato dopo che gli stessi avevano notato in alcune vie del quartiere degli adesivi: sopra comparivano una donna sorridente che riceveva cure dentarie, un numero di telefono e alcuni ideogrammi cinesi.

La perquisizione e la denuncia

Il titolare dell’esercizio abusivo era D.C., cinese 34enne che aveva allestito un vero e proprio studio all’interno della propria abitazione. Con un espediente le forze dell’ordine sono riuscite a entrare nella dimora e perlustrarla, constatando come si trovasse in totale disordine e fosse carente dal punto di vista igienico e sanitario. Hanno scoperto che l’uomo era sprovvisto di un titolo di studio e di una regolare licenza per poter svolgere la professione. Dentro casa i militari hanno invece trovato una poltrona molto simile a quella utilizzata dai dentisti, una siringa in acciaio con anello finale, punte da trapano, protesi dentarie, diverse medicine con scritte in cinese, biancheria sporca e vari strumenti tipici del mestiere. D.C. è stato infine accompagnato presso gli uffici della polizia e denunciato per il reato di esercizio abusivo della professione.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24