Carabinieri arrestano madre e figlio spacciatori sul litorale romano

Lazio
Immagine di archivio (Getty Images)

È accaduto ad Acilia, dove gli uomini dell’Arma hanno controllato due minorenni trovandoli in possesso di 25 grammi di hashish. Dalle successive perquisizioni nelle rispettive abitazioni è stata rinvenuta anche della cocaina 

Madre e figlio spacciatori, insieme con un altro pusher, sono stati arrestati ad Acilia, sul litorale romano. I carabinieri della locale stazione hanno controllato due minorenni in via Serafino da Gorizia, trovandoli in possesso di circa 25 grammi di hashish, già suddivisi in dosi.

Trovati in casa 120 grammi di cocaina

La successiva perquisizione nelle rispettive abitazioni ha consentito di rinvenire altri 16 grammi della medesima sostanza, 120 grammi di cocaina, nonché tutto il materiale occorrente per la pesa e il confezionamento della droga. Nel corso dell'attività i due giovani sono stati arrestati, insieme con la madre di uno dei due ragazzi, una 43enne con precedenti. La donna è stata trattenuta nelle camere di sicurezza dell'Arma, mentre i minori sono stati affidati ai propri familiari in attesa dell'udienza di convalida.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24