Cisterna di Latina, fuori da scuola scoppia una rissa tra mamme a colpi di mestolo

Lazio
Foto di archivio (ANSA)

Tutto sarebbe nato da questioni sentimentali. Una delle donne ha tentato di investire la rivale in amore, ma ha invece travolto la sorella che ha riportato una prognosi di 20 giorni. Il dissidio andava avanti da tempo con reciproche offese e accuse 

Una lite a colpi di mestolo tra mamme è scoppiata davanti a una scuola di Cisterna di Latina, una delle due donne ha anche tentato di investire l'altra con l'auto. La rissa è avvenuta alcuni giorni fa dopo che le due madri avevano accompagnato i rispettivi figli a scuola, nel quartiere di San Valentino. Alla base dei dissapori ci sarebbe la rivalità per un uomo.

La rissa fuori da scuola

Secondo quanto ricostruito, una delle due donne avrebbe tentato di investire l'altra, finendo però sui piedi della sorella della rivale, la quale è stata medicata in ospedale con venti giorni di prognosi. L'altra donna, per tutta risposta, ha impugnato un mestolo di legno per far sentire le proprie ragioni. Sul posto sono intervenuti i poliziotti del commissariato di Cisterna di Latina.

Una lunga rivalità

Secondo gli accertamenti, il dissidio tra le due donne, nato per il compagno di una di loro, andava avanti da tempo con reciproche offese e accuse anche sui social. La donna che ha tentato di investire la rivale, il giorno prima dell'aggressione, era stata stata convocata in commissariato e le era stato notificato un avviso orale emesso dal Questore di Latina a causa dei suoi precedenti comportamenti.  

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24