Roma, tenta di rubare la pistola a un vigilante dell'ospedale Fatebenefratelli: arrestato

Lazio
L'ospedale Fatebenefratelli (Fotogramma)

Secondo quanto ricostruito, la guardia giurata ha chiesto di lasciare libero il passaggio davanti all'uscita di emergenza, ma il 28enne ha reagito dando inizio a una colluttazione 

Ha aggredito e cercato di disarmare una guardia giurata all'interno dell'ospedale Fatebenefratelli a Roma, l'autore del gesto sarebbe un 28enne nigeriano senza fissa dimora che è stato arrestato verso le 6.30 della mattina di oggi dai carabinieri del Nucleo Radiomobile. L'uomo deve ora rispondere delle accuse di violenza a incaricato di pubblico servizio, tentata rapina e lesioni personali.

L'aggressione alla guardia giurata

Secondo quanto ricostruito, l'aggressione è scattata quando il vigilante ha chiesto al 28enne di lasciare libero il passaggio dall'uscita di emergenza dove l'uomo stava sistemando un giaciglio con dei cartoni. Alle parole della guardia giurata, il giovane ha reagito tentando di dargli una testata al volto e ne è nata una colluttazione durante la quale ha cercato anche di sfilare la pistola al vigilante. Alcune delle persone presenti sono intervenute in aiuto della guardia giurata e hanno bloccato l'aggressore in attesa dell'arrivo dei carabinieri. Il vigilante, 49enne, è stato medicato e giudicato guaribile in 7 giorni.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24