Roma, Francesco Zampaglione resta in carcere per tentata rapina

Lazio

E’ stato convalidato il fermo a carico del fratello del leader dei Tiromancino, arrestato giovedì 29 agosto 

E’ stato convalidato il fermo a carico di Francesco Zampaglione, fratello di Federico, frontman della band Tiromancino, arrestato giovedì 29 agosto a Roma con l’accusa di tentata rapina. Nei confronti dell’uomo, 49 anni, il gip Clementina Forleo ha emesso una ordinanza di custodia cautelare in carcere.

La rapina

Zampaglione si sarebbe introdotto nel primo pomeriggio di giovedì 29 agosto in una banca sulla circonvallazione Gianicolense, a Roma. A volto scoperto e con una pistola finta avrebbe minacciato gli impiegati facendosi consegnare il denaro custodito nelle cassette di sicurezza. Poi è fuggito, inseguito da uno dei clienti che ha chiamato il 112. E’ stato quindi bloccato in via Monte Verde e la refurtiva recuperata. Zampaglione si trova attualmente al Regina Coeli.  

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.