Ruba in un supermercato e aggredisce cassiera, arrestata 39enne a Roma

Lazio
Immagine di archivio (ANSA)

La donna, senza fissa dimora e già nota alle forze dell’ordine, è stata fermata da un carabiniere libero dal servizio che aveva udito le urla della dipendente del supermercato colpita da calci e pugni. La malvivente è accusata di rapina impropria

Una donna è stata arrestata da un carabiniere della Stazione Roma Via Vittorio Veneto, libero dal servizio e in abiti civili, nel pomeriggio di ieri, domenica 25 agosto.

La donna ha aggredito una cassiera

La 39enne, nata in Svezia, senza fissa dimora in Italia e già nota alle forze dell’ordine, dopo essere entrata in un supermercato in via Barberini e aver rubato diversi prodotti, prelevandoli dagli scaffali e nascondendoli nel suo zaino, ha colpito con calci e pugni la cassiera che l'aveva scoperta.

Dovrà rispondere dell’accusa di rapina impropria

Il carabiniere, che in quel momento transitava lungo la via, ha sentito le urla della dipendente del supermercato e, notata la malvivente allontanarsi, è intervenuto, bloccandola. La cassiera non ha subito traumi seri. L'arrestata è stata portata in caserma e trattenuta in attesa del rito direttissimo. Dovrà rispondere dell'accusa di rapina impropria.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24