Tivoli, 35enne finisce in manette per maltrattamenti

Lazio
Carcere di Rebibbia (ANSA)

I carabinieri sono stati chiamati dalla moglie dell’uomo e ha riferito di essere stata picchiata e minacciata. Non era la prima volta che accadeva. L’aggressore si trova ora in carcere a Rebibbia 

A Tivoli, in provincia di Roma, i carabinieri hanno arrestato un 35enne, originario di Palermo e già noto alle forze dell'ordine, con l'accusa di maltrattamenti in famiglia, dopo una richiesta di soccorso della moglie, una 40enne romena.

L’uomo si trova ora nel carcere di Rebibbia

Gli agenti sono intervenuti presso l'abitazione dell'uomo, in strada degli Orti, e hanno ascoltato la 40enne che ha riferito di essere stata picchiata e minacciata dal marito. Già in passato si erano verificati comportamenti violenti, anche ai danni di altri membri della famiglia. Dopo la denuncia della vittima, i carabinieri hanno arrestato l'uomo e lo hanno portato in carcere a Rebibbia, come disposto dall'autorità giudiziaria.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24