Ultrà della Lazio ucciso, scatta il piano sicurezza per il funerale

Lazio

In vista delle esequie di Fabrizio Piscitelli, che si terranno domani, 21 agosto, sono state predisposte tre aree di sicurezza nella Capitale. Alla celebrazione potranno assistere solo le cento persone indicate dalla famiglia 

Dalla serata di oggi, 20 agosto, scatterà a Roma il piano sicurezza per il funerale di Fabrizio Piscitelli, l'ultras della Lazio noto come Diabolik ucciso con un colpo di pistola alla testa, in programma domani alle 15 al santuario del Divino Amore.

All’interno del santuario entreranno solo cento persone

Sono tre le aree di sicurezza predisposte: il policlinico Tor Vergata da dove partirà il feretro, il santuario di via Ardeatina dove verranno celebrate le esequie e il cimitero Flaminio di Prima Porta dove verrà poi portata la salma. All'interno del Divino Amore potranno entrare solo le cento persone indicate dalla famiglia. Gli altri, compresi i giornalisti, verranno confluiti in un piazzale antistante dove si concentrerà l'attenzione delle forze dell'ordine. Verranno rimossi i veicoli in sosta lungo la via Ardeatina, ma soprattutto saranno effettuati controlli ai caselli autostradali, nelle stazioni ferroviarie, alle fermate della metropolitana proprio per monitorare l'arrivo dei gruppi, non solo di fede biancoceleste, che potrebbero convergere su Roma per dare l'ultimo saluto all'uomo.

Attesi numerosi tifosi della Lazio

L'ingresso alle esequie è stato riservato a sole 100 persone indicate dalla famiglia del tifoso, tra cui con ogni probabilità una rappresentanza degli 'Irriducibili', il gruppo ultrà della Curva Nord di cui Piscitelli è stato a lungo leader. La questura però non esclude un afflusso ben maggiore di tifosi, e per questo sono stati disposte diverse misure di sicurezza. L'indicazione lanciata però dagli Irriducibili "a tutte le tifoserie e ai tanti amici di Fabrizio" è quella di tenere un comportamento "di educazione esemplare" proprio per non "cadere in squallide provocazioni, tese da sciacalli e occhi indiscreti". “Noi - ha fatto sapere il gruppo, frangia estrema della curva - parteciperemo ai funerali di Fabrizio come nel nostro stile, in assoluto rispetto, silenzio e compostezza".

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24