Roma, cade da ballatoio mentre fugge da carabinieri: preso latitante a Tor Bella Monaca

Lazio

Si tratta di un ricercato 19enne che aveva fatto perdere le sue tracce dallo scorso 24 luglio. Il giovane ha riportato la frattura della caviglia destra e, dopo le cure in ospedale, è stato trasferito al carcere di Regina Coeli 

Un 19enne di origini dominicane, latitante dallo scorso 24 luglio per reati sugli stupefacenti, è stato arrestato dai carabinieri dopo che, mentre tentava di sottrarsi a un controllo, è caduto da un ballatoio di un palazzo popolare, fratturandosi la caviglia. È successo nel pomeriggio di ieri, 2 agosto, in via dei Camassei, a Tor Bella Monaca, alla periferia di Roma.

La fuga e la caduta

Il giovane, fermato dai militari, ha prima fornito false generalità e poi ha dato vita a un rocambolesco inseguimento tra i palazzi del quartiere. Per tentare di fuggire, il 19enne ha saltato su un ballatoio ma è precipitato nei garage sottostanti. Portato in ospedale, i medici gli hanno diagnosticato una frattura scomposta alla caviglia destra. Una volta terminati gli accertamenti sanitari, è stato arrestato in esecuzione dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Roma e portato nella casa circondariale di Regina Coeli. Nei suoi confronti è scattata anche la denuncia a piede libero per aver fornito ai carabinieri delle false generalità.

Roma: I più letti