Rifiuti a Roma, la Regione: "Impianti del Lazio garantiscano massima operatività”

Lazio

Nell'ordinanza vengono anche posti veri e propri diktat ad Ama, tra cui pulire subito la città, pagare i fornitori e disporre di impianti di trattamento di rifiuti mobili

La Regione Lazio emanerà un'ordinanza, in collaborazione con il Ministero dell'Ambiente, con la quale verrà imposto, "per motivi di urgente necessità di tutela dell'ambiente", che tutti gli impianti adibiti al trattamento dei rifiuti del Lazio assicurino la massima operatività per ricevere la spazzatura proveniente da Roma, garantendo l’accoglienza dei rifiuti fino alla capienza massima degli impianti.

Diktat ad Ama: “Pulire subito la città”

Nell'ordinanza vengono posti veri e propri diktat ad Ama, società che si occupa del trattamento e dello smaltimento dei rifiuti per conto del Comune di Roma, tra cui pulire subito la città, pagare i fornitori, disporre di impianti di trattamento di rifiuti mobili e assicurare idonee aree di trasferenza dei rifiuti.

Roma: I più letti