Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Roma: bus da Israele, Atac risolve contratto: "Tutelati nella spesa"

I TITOLI DI SKY TG24 DELLE 13 DEL 21/06

2' di lettura

I mezzi sarebbero dovuti entrare in servizio in primavera. Sembra che il ritardo nella consegna sia dipeso da problemi di immatricolazione. Il PD: "Vicenda gravissima"

Atac ha risolto il contratto con il fornitore dei bus a noleggio, precedentemente in servizio in Israele, che sarebbero dovuti entrare in servizio in primavera nella Capitale. Fonti aziendali spiegano che non sarebbero stati rispettati i tempi previsti di consegna dei bus. Il fornitore "non ha adempiuto alla prevista consegna di 70 bus a noleggio", fa sapere la municipalizzata dei trasporti in una nota. L'azienda "ha adottato per tempo tutte le misure idonee necessarie per garantirsi da eventuali danni. Fra queste si ricorda che sugli anticipi versati al fornitore è stata accesa una polizza fideiussoria che tutela l'azienda da ogni inadempienza". La società infatti aveva versato un importo pari al 15% del prezzo del noleggio, di 500mila euro. Il PD parla di problemi nella reimmatricolazione delle vetture come Euro 6, invece che di categoria Euro 5, quindi non abilitate alla circolazione come trasporto pubblico. 

La fornitura

La fornitura di bus a noleggio è la soluzione scelta dall'azienda in attesa che arrivino i 227 mezzi ordinati tramite piattaforma Consip, consegna che ha registrato a sua volta rallentamenti e che dovrebbe iniziare nelle prossime settimane. A giugno, inoltre, scadrà una seconda gara, per un importo di 183 milioni di euro, per l'acquisto di altre 240 nuove vetture. Il rinnovamento della flotta aziendale, circa 2mila autobus, età media superiore agli 11 anni, è uno dei cardini del piano approvato lo scorso anno dal Tribunale fallimentare per salvare l'azienda, visto il debito da 1,4 miliardi di euro. 

PD: "Vicenda gravissima"

"La capitale è in balia di incompetenti e dilettanti allo sbaraglio. Atac senza pace e sempre più nella bufera. La vicenda dei bus israeliani in affitto è gravissima. Dopo gli annunci video della sindaca con tanto di 'stanno arrivando' ecco l'ennesimo flop a danno dei romani e dei lavoratori dell'Atac. Dopo la stagione di 'parentopoli' con giunta Alemanno ora in Atac siamo costretti ad assistere con tristezza a quella di 'Paperissima' per l'inadeguatezza dell'amministrazione Raggi", scrive in una nota il capogruppo del PD capitolino Giulio Pelonzi.

Data ultima modifica 21 giugno 2019 ore 17:32

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"