Roma, spacciava ai tavoli del ristorante: arrestato cameriere

Lazio

I carabinieri hanno trovato quattro dosi di hashish già pronte per la vendita e denaro contante nelle tasche del 21enne mentre nella sua macchina sono stati trovati altri 15 involucri

Vendeva hashish tra i tavoli del ristorante dove lavorava come cameriere. Un ragazzo di 21 anni è stato arrestato a Roma dai carabinieri del Nucleo Operativo Roma Eur, in via circonvallazione Ostiense, dopo essere stato visto dai militari mentre spacciava nel locale. I carabinieri lo hanno sorpreso a cedere, in cambio di banconote, un involucro a dei coetanei seduti a un tavolo del ristorante.

Trovata hashish anche nella sua auto

Una volta bloccato il giovane, i militari hanno trovato nelle sue tasche quattro dosi di hashish già pronte per la vendita e denaro contante. Inoltre, sono state trovate, nascoste all'interno dell'auto, altre 15 dosi. Il pusher è stato arrestato e accompagnato in caserma, dove è stato trattenuto in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo.

Roma: I più letti