Roma, controlli nei luoghi della movida: quasi 500 violazioni al codice della strada

Lazio

Le operazioni sono state effettuate tra venerdì e sabato nella zona di San Lorenzo, piazza Bologna, viale Delle Provincie, Trastevere e piazza Navona

Sono stati 715 i controlli realizzati tra venerdì 22 e sabato 23 marzo dalla polizia di Roma Capitale nei principali luoghi della movida, tra San Lorenzo, piazza Bologna, viale Delle Provincie, Trastevere e piazza Navona. A renderlo noto è il Campidoglio. Le operazioni si sono concentrate in particolar modo sulla verifica del rispetto dell'ordinanza antialcol e del Codice della Strada, nonché sul contrasto all'abusivismo commerciale e al fenomeno dei parcheggiatori abusivi. 

Le violazioni al codice della strada

Sono state contestate complessivamente 491 violazioni al codice della strada, ed effettuate 135 rimozioni di automezzi parcheggiati irregolarmente. Gli agenti hanno riscontrato anche diverse violazioni all'ordinanza sindacale antialcol, che limita la vendita e il consumo di bevande alcoliche. 

I controlli negli esercizi commerciali

Ulteriori sanzioni sono state elevate a carico di pubblici esercizi, per varie irregolarità amministrative. È stata anche inviata una segnalazione all'Asl per le condizioni igieniche riscontrate all'interno di un esercizio commerciale. Nella zona di piazza Navona è stata disposta la chiusura nei confronti di un locale per attività di somministrazione abusiva. 

Roma: I più letti