Roma, usava jammer per rubare nelle auto in sosta: arrestato

Lazio

Arrestato un uomo di 50 anni. I militari lo hanno sorpreso all'interno di un'auto, mentre si stava impossessando di un paio di occhiali

Un uomo di 50 anni, di origini marocchine, senza fissa dimora e con precedenti, è stato arrestato a Roma perché utilizzava disturbatori di frequenza impedendo alle vittime, ignare del raggiro, di chiudere le loro auto una volta parcheggiate. Così il 50enne, quando i proprietari delle auto si allontanavano, faceva razzia all'interno dell'abitacolo.

L'arresto del 50enne

È accaduto ieri mattina, lunedì 18 marzo, in Lungotevere dei Cenci, nel centro della Capitale. I militari lo hanno sorpreso all'interno di un'auto, mentre si stava impossessando di un paio di occhiali. Gli accertamenti dei carabinieri hanno permesso di scoprire che il ladro si era intrufolato anche in altre due auto parcheggiate sulla stessa via. Nelle sue tasche sono stati recuperati tre dispositivi elettronici con i quali impediva la chiusura dei veicoli, disturbando le frequenze dei telecomandi. Così l'automobilista era convinto di aver chiuso l'auto, ma in realtà l'impulso del telecomando veniva interrotto dal jammer e la macchina rimaneva aperta.

Roma: I più letti