In difficoltà mentre pratica kitersurf, salvato al largo di Maccarese

Lazio

L’allarme è stato lanciato intorno alle 15 da un titolare di uno stabilimento balneare. Soccorso da una motovedetta della Capitaneria di porto di Roma Fiumicino, è in buone condizioni 

Un giovane che praticava kitersurf è stato soccorso e salvato al largo della costa di Maccarese, dove era rimasto bloccato a causa del mare mosso e del forte vento, che gli impedivano di avvicinarsi alla riva. Lo sportivo era in balia della corrente, e si stava allontanando sempre più in mare aperto, quando è stato raggiunto dal personale di una motovedetta classe 800 della Capitaneria di porto di Roma Fiumicino che lo ha portato in salvo.

L’allarme alla sala operativa

A dare l’allarme, intorno alle 15, è stato un titolare di uno stabilimento balneare che, dalla riva, ha visto il giovane sportivo in evidente difficoltà e ha allertato la sala operativa della Capitaneria di porto. È stato trasferito al porto di Fiumicino ed è in buone condizioni. Sempre oggi, in un'altra operazione contro la pesca illegale, il personale della Capitaneria dell'ufficio locale di Fregene ha sorpreso dei pescatori abusivi al rientro da una battuta di pesca, ai quali sono stati sequestrati 200 metri di reti da posta illegalmente detenuti. Per loro sono scattate sanzioni per oltre mille euro.

Roma: I più letti