Roma, a Capodanno ha investito 15enne: denunciato pirata della strada

Lazio

È accusato di aver travolto con un suv un ragazzino e averlo lasciato per terra con numerose fratture e un trauma cranico, senza soccorrerlo 

Denunciato un uomo di 49 anni per lesioni e omissione di soccorso. Secondo le accuse la notte di Capodanno ha investito con un suv un ragazzino di 15 anni e lo ha lasciato per terra con numerose fratture e un trauma cranico, senza soccorrerlo. Il conducente è stato rintracciato al termine di un'indagine degli agenti del commissariato Monteverde, diretto da Mariella Chiaramonte. Il giovane era stato giudicato guaribile in 30 giorni.

Le indagini

Il primo elemento preso in esame nelle indagini è stato uno specchietto retrovisore che si è staccato nell'impatto ed è stato recuperato sul posto. Grazie allo specchietto e alle immagini delle telecamere presenti in zona, pur non riuscendo a risalire alla targa, gli inquirenti sono stati in grado di individuare il modello dell'auto. In seguito, monitorando alcuni gruppi pubblici presenti sui social network, sono riusciti a intercettare delle conversazioni nelle quali venivano riportate testimonianze relative all'incidente, con anche indicazioni sulla targa del veicolo. Incrociando la targa e il modello dell'auto è stato possibile identificare l'intestatario.

Trovati nel portaoggetti un tirapugni e un pugnale

Nel vano portaoggetti del suv sono stati trovati un tirapugni, un pugnale e un manganello telescopico. È scattata la perquisizione domiciliare che ha permesso di rinvenire numerose armi bianche e sei proiettili calibro nove, che saranno oggetto di ulteriori indagini. L’uomo è stato denunciato anche per i reati di detenzione e porto abusivo di armi.

Roma: I più letti