Ventunenne trovata morta nel bagno di un bar a Roma: ipotesi overdose

Lazio

Accanto al corpo è stata trovata una siringa e un cucchiaio contenente presumibilmente droga. E’ successo nel quartiere di Cinecittà, alla periferia di Roma 

Una ragazza di 21 anni è stata trovata morta nel pomeriggio di ieri, domenica 13 gennaio, all’interno del bagno di un bar. Il locale è situato in viale Ciamarra, nel quartiere di Cinecittà, alla periferia di Roma. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione locale, che indagano sulla vicenda. A dare l'allarme è stato il titolare del locale, il quale avrebbe raccontato che la ragazza era entrata poco prima chiedendo di poter andare al bagno.

L'intervento dei vigili del fuoco

Secondo il racconto dell'uomo, preoccupato perché la giovane tardava a tornare il titolare avrebbe chiesto l’intervento dei vigili del fuoco. Una volta sfondata la porta del bagno, all'interno è stato rinvenuto il corpo senza vita della ragazza. Accanto è stata trovata una siringa e un cucchiaio contenente presumibilmente droga. Si ipotizza una overdose. Sarà comunque l'autopsia a stabilire le cause della morte.

Roma: I più letti