Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Fontana Trevi, da aprile non sarà solo la Caritas a gestire le monete

2' di lettura

Il 'tesoretto' potrebbe essere impiegato in parte per il finanziamento di progetti sociali, in parte per la manutenzione del patrimonio culturale 

Le monetine gettate, da turisti e non, nella Fontana di Trevi a Roma saranno gestite dalla Caritas ancora fino a fine marzo. Dagli inizi di aprile entrerà in vigore un nuovo sistema di impiego che il Campidoglio sta ancora mettendo a punto. Il ‘tesoretto’ delle monetine, stimato in circa un milione di euro l'anno, potrebbe essere impiegato in parte per finanziare progetti sociali, in parte per la manutenzione del patrimonio culturale.

Sistema per contare le monetine

Si punta, innanzitutto, a strutturare un sistema per conteggiare le monete che turisti e romani tradizionalmente lanciano nella prestigiosa fontana. A quanto si apprende, si starebbe ragionando sia sulla possibilità di lasciare alla Caritas la gestione degli introiti da destinare a progetti sociali specifici, sia su quella di includere altre realtà per potenziare ad esempio l'accoglienza dei senza fissa dimora.

Il commento della Caritas

Il direttore Caritas diocesana di Roma, don Benoni Ambarus, dichiara a Radio Vaticana Italia di aver "appreso ovviamente con una certa preoccupazione questa notizia", sperando di "poter continuare a dire grazie ai milioni di turisti che in questi anni hanno creato una marea di solidarietà con le loro monetine" e poter proseguire "questa nostra azione di solidarietà". "C'è tutto il nostro desiderio - aggiunge il direttore - di continuare la collaborazione con l'amministrazione capitolina anche per la gestione delle monetine. Ricordiamoci che ci è stata consegnata semplicemente perché alla fine si è sempre creduto in tutti questi anni nell'azione significativa di solidarietà sociale che la Caritas ha svolto, che tutta la Chiesa di Roma ha svolto. Quindi c'è tutta la nostra disponibilità a continuare a collaborare e la speranza che possiamo essere riconosciuti ancora come agenti di bene 'nascosto'", conclude don Benoni Ambarus.

La Raggi convoca una riunione

La sindaca di Roma Virginia Raggi ha deciso, secondo quanto si apprende, di seguire personalmente la vicenda. Lunedì 14 gennaio la sindaca convocherà una riunione per chiedere chiarimenti sul nuovo dispositivo amministrativo che dovrebbe subentrare alla gestione diretta delle monete della Fontana.

Data ultima modifica 13 gennaio 2019 ore 16:45

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"