Roma, rapinano uno studente fuori da un locale a Capodanno: un arresto

Lazio
Foto di archivio (ANSA)
carabinieri_ansa

La rapina è avvenuta nel quartiere Testaccio. I militari hanno fermato un 18enne, senza fissa dimora, che aveva afferrato per il collo la vittima e si era impossessato del suo portafogli  

Uno studente di 20 anni è stato rapinato da un gruppo di ragazzi poco distante dall’uscita di un noto locale nel quartiere Testaccio a Roma nella notte di Capodanno. Uno dei rapinatori, un cittadino libico di 18 anni, senza fissa dimora, è stato arrestato dai carabinieri della stazione Aventino per rapina in concorso.

La rapina

I rapinatori hanno accerchiato il giovane, l'hanno spintonato e rapinato mentre andava verso la sua auto. Gli uomini dell’Arma, impegnati in occasione dei festeggiamenti del Capodanno in un servizio finalizzato alla prevenzione e al contrasto dei reati predatori nei confronti dei numerosi avventori che frequentano le discoteche nella zona di Testaccio, hanno notato la scena in via di Monte Testaccio e sono intervenuti. I militari sono riusciti a bloccare il 18enne libico, mentre afferrava per il collo la vittima e si impossessava del suo portafogli passandolo a uno dei suoi tre complici, riusciti a dileguarsi. L'arrestato è stato accompagnato in caserma, dove sarà trattenuto in attesa del rito direttissimo. Le indagini dei carabinieri proseguono al fine di rintracciare gli altri componenti della banda.

Roma: I più letti