Civitavecchia, perseguita donna con biglietti sull’auto: denunciato

Lazio

Lo stalker è un ultrasessantenne che è stato individuato durante alcuni appostamenti effettuati della polizia, cui la donna aveva chiesto aiuto 

La polizia ha messo fine all’incubo vissuto da una 40enne di Civitavecchia perseguitata da un uomo che è stato identificato e denunciato. Si tratta di un ultrasessantenne. La donna, la sera del 28 dicembre, si è recata disperata negli uffici di polizia, raccontando che da diversi giorni trovava attaccati alla propria auto biglietti scritti a mano con espliciti contenuti volgari. All'inizio, la donna non aveva dato peso alla cosa ma quando ha iniziato a trovare i biglietti attaccati anche se la macchina era parcheggiata lontano da casa o dal luogo di lavoro si è preoccupata.

Gli appostamenti

Gli agenti, diretti da Nicola Regna, raccolta la denuncia, hanno deciso di appostarsi nei pressi dei luoghi dove la 40enne lasciava in sosta la macchina. Dopo qualche ora, si è avvicinato un uomo che, dopo essersi guardato intorno, ha attaccato velocemente un foglio sullo specchietto retrovisore della macchina della vittima. Lo stalker è stato subito fermato e condotto negli Uffici del Commissariato, dove ha ammesso le proprie responsabilità.  

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.