Roma, perseguita la ex dopo la fine della relazione: arrestato

Lazio

L’uomo, 38 anni, ha tempestato la donna con messaggi e telefonate, l'ha seguita anche al lavoro e si è appostato sotto casa. Dovrà ora rispondere di atti persecutori nei suoi confronti

Un 38enne non si rassegnava alla fine della relazione con la sua ex fidanzata e così ha iniziato a perseguitarla. L’ha tempestata di messaggi e telefonate, l’ha seguita alla fermata dove prendeva l’autobus per andare al lavoro, l’ha raggiunta al negozio dove faceva la commessa e si è appostato sotto casa. Disperato, ha anche chiesto aiuto a due amiche della donna che però, una volta venute a conoscenza di come realmente erano andate le cose, hanno detto all’uomo di smetterla con questi comportamenti. Dopo il rifiuto, infuriato l’uomo ha minacciato di morte con messaggi e telefonate tutte e tre. La vittima, a questo punto, ha chiesto aiuto alla polizia e ha denunciato l’ex al commissariato Prati di Roma.

L’arresto

Gli investigatori si sono così appostati fuori dal negozio e quando lo stalker è arrivato lo hanno fermato. Il 38enne ha cercato di scappare, tirando calci verso i poliziotti, ma è stato bloccato. È stato arrestato e ora dovrà rispondere di atti persecutori nei confronti della ex fidanzata e di resistenza a pubblico ufficiale.  

Roma: I più letti