Roma, rapinato mentre rientra in casa: arrestati tre 17enni

Lazio
112_fotogramma

Nella sera di venerdì 21 dicembre, i tre rapinatori hanno notato la vittima mentre percorreva a piedi via del Casale dei Quintiliani, in zona Monti Tiburtini 

Stava rincasando quando è stato avvicinato da tre 17enni, di cui uno armato di pistola e gli altri di coltello, che si sono fatti consegnare il giaccone e il telefono cellulare. I tre giovani sono stati arrestati dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma con l'accusa di rapina in concorso. Si tratta di tre 17enni, tutti già con precedenti e residenti a Tivoli.

La rapina

Nella sera di venerdì 21 dicembre, i tre rapinatori hanno notato la vittima, un magazziniere di 20 anni, mentre percorreva a piedi via del Casale dei Quintiliani, in zona Monti Tiburtini, e l'hanno avvicinato alle spalle. Uno dei tre ha strattonato il 20enne e gli ha mostrato la pistola in pugno mentre i due complici lo hanno minacciato e gli hanno sfilato con forza il giaccone con all'interno il telefono cellulare, poi i tre si sono allontanati a piedi.

L'arresto

Il ragazzo ha contattato il 112, i carabinieri hanno acquisito le descrizioni dei malviventi, li hanno cercati nelle vie adiacenti e poco dopo li hanno riconosciuti e bloccati. Tutta la refurtiva è stata recuperata ed è stata riconsegnata alla vittima. La pistola, risultata essere un modello a salve è stata sequestrata insieme ai due coltelli trovati in possesso dei due complici. I tre rapinatori sono portati al Centro di Prima Accoglienza di via Virginia Agnelli.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.