Roma, è di un senzatetto di 62 anni il cadavere su banchina Tevere

Lazio
stupro_roma_ansa2

Si tratta di un tunisino di 62 anni senza fissa dimora. Il corpo era in avanzato stato di decomposizione, dilaniato da animali

A Roma i carabinieri hanno identificato l'uomo trovato morto mercoledì, 19 dicembre, sulla banchina del Tevere all'altezza di largo Marzi a Testaccio (LEGGI QUI). Gli investigatori sono risaliti all'identità attraverso le impronte digitali. Si tratta di un tunisino di 62 anni senza fissa dimora. Il corpo era in avanzato stato di decomposizione, dilaniato da animali. Sarà l'autopsia a stabilire le cause della morte.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.