Civitavecchia, stalker perseguita la sua ex: disposti i domiciliari

Lazio

L'uomo non accettava la fine della loro relazione. In un'occasione l'aveva percossa, aveva abusato di lei e le aveva devastato l'appartamento

Un 40enne con numerosi precedenti di polizia è stato posto agli arresti domiciliari su disposizione del giudice per aver perseguitato la sua ex fidanzata. I fatti, come riporta una nota della polizia, risalgono al mese di novembre, quando la donna si è recata al commissariato di Civitavecchia per sporgere denuncia.

La denuncia

La vittima ha denunciato i reiterati atteggiamenti persecutori messi in atto dal suo ex fidanzato, che si erano fatti via via più gravi dopo che la donna aveva cercato di troncare con lui. L'ex aveva iniziato a inviarle continui messaggi e a monitorarne gli spostamenti, appostandosi sotto la sua abitazione e nei luoghi da lei frequentati, insultandola, minacciandola e aggredendola in più circostanze, anche fisicamente.

L'episodio 

In una specifica occasione, l'uomo si era avvicinato alla donna, che si trovava in compagnia di un'amica, intimandole di entrare nella sua macchina. Al rifiuto della ex fidanzata, il 40enne l'aveva aspettata sotto la sua abitazione, l'aveva percossa e costretta a salire in auto. Dopo averla condotta in un appartamento, l'aveva costretta a subire atti sessuali. 

 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.