Roma, due tifosi tedeschi aggrediti nella notte dopo Lazio-Eintracht

Lazio

Una prima aggressione è avvenuta in via San Cosimato, nel quartiere Trastevere, quando circa 20 uomini a volto coperto hanno aggredito un giovane 

Circa venti uomini a volto coperto hanno aggredito questa notte, venerdì 14 dicembre, in episodi separati, due tifosi tedeschi a Roma. Qualche ora prima in città si era disputata la partita Lazio - Eintracht Francoforte. Tensioni fra tifoserie rivali si erano verificate prima della partita e durante, con cinque tifosi tedeschi fermati dalle forze dell’ordine. In seguito, una prima aggressione è avvenuta nella notte in via San Cosimato, nel quartiere Trastevere, quando un gruppo di tifosi ha assalito un giovane tedesco, finito a terra, colpendolo poi con mazze e bottiglie.

L'intervento dei carabinieri

I carabinieri della compagnia Trastevere hanno notato l’aggressione in atto e sono intervenuti, provocando la reazione dei tifosi che hanno cominciato a lanciare bottiglie. Una di queste ha colpito un carabiniere alla testa, ferendolo in modo lieve. I responsabili si sono poi dati alla fuga. Inoltre, si è presentato in ospedale un secondo tifoso tedesco raccontando di essere stato aggredito poco prima.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.