Droga, Cosa Nostra Tiburtina pronta a riorganizzarsi: nove arresti

Lazio
cocaina_ansa

Secondo gli investigatori, stavano tentando di riorganizzare il sodalizio sgominato con l'indagine di marzo e dopo la morte in carcere di Giacomo Cascalisci, considerato il capo, avvenuta ad agosto nel carcere di Torino

A Roma altre nove persone sono state arrestate, questa mattina, dai carabinieri, dopo l'operazione del marzo scorso contro la cosiddetta Cosa Nostra Tiburtina con 39 arresti. Sono persone indagate per spaccio di cocaina nelle aree di Tivoli e Guidonia Montecelio.

L'indagine

Secondo gli investigatori, stavano tentando di riorganizzare il sodalizio sgominato dai militari con la precedente indagine e dopo la morte in carcere di Giacomo Cascalisci, considerato il capo, avvenuta ad agosto nel carcere di Torino Le Molinette. L'indagine avrebbe delineato l'esistenza di un'organizzazione dai connotati mafiosi, dedita principalmente alla gestione del monopolio del traffico e dello spaccio di sostanze stupefacenti nell'area est della Capitale.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.