Omicidio Desirée: PM nomina consulente per isolare impronte aggressori

Lazio

Obiettivo di chi indaga è isolare le impronte per individuare con esattezza chi ha avuto contatti con la giovane trovata priva di vita in uno stabile occupato nel quartiere San Lorenzo a Roma

La Procura di Roma ha affidato oggi una perizia per svolgere una serie di accertamenti tecnici irripetibili nell'ambito dell'indagine sulla morte di Desiree Mariottini. In particolare verranno effettuate analisi sui reperti biologici per individuare le impronte digitali presenti. Obiettivo di chi indaga è isolare le impronte per individuare con esattezza chi ha avuto contatti con la giovane trovata priva di vita in uno stabile occupato nel quartiere San Lorenzo a Roma. La procura ha dato 60 giorni di tempo al perito per completare il lavoro. Per questa vicenda sono attualmente in carcere cinque persone.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.