Roma, brucia rifiuti speciali vicino ai cassonetti: arrestato

Lazio

Un 41enne, senza fissa dimora e con precedenti, è stato sorpreso in via Palmiro Togliatti. L’uomo è stato portato in caserma dove rimane in attesa del rito direttissimo 

Un cittadino romeno di 41 anni, senza fissa dimora e con precedenti, è stato arrestato a Roma dai carabinieri che lo hanno sorpreso mentre stava alimentando un rogo di rifiuti speciali nei pressi di alcuni cassonetti dei rifiuti posti a lato della strada. Gli uomini dell’Arma della Compagnia Roma Cinecittà hanno bloccato l’uomo in via Palmiro Togliatti, all’altezza del civico 924. Il cittadino romeno è stato portato in caserma, dove rimane in attesa del rito direttissimo, durante il quale dovrà rispondere del reato di attività di gestioni di rifiuti non autorizzata e combustione illecita di rifiuti. Per spegnere le fiamme e scongiurare che si propagassero ai vicini cassonetti, è stato necessario l'intervento anche dei vigili del fuoco.  

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.