Roma, tenta di estorcere soldi al sindaco di Colleferro: arrestato

Lazio

L’uomo seguiva il primo cittadino non solo quando si recava al lavoro, ma anche attendendolo nei pressi della sua auto. Chiedeva somme di denaro o buoni spesa 

Un uomo di 55 anni è stato arrestato dopo aver preteso, a tutti i costi, somme di denaro o buoni spesa da parte del sindaco e dell’amministrazione comunale. È avvenuto a Colleferro, in provincia di Roma, dove i carabinieri della locale compagnia lo hanno arrestato su ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale di Velletri.

Le indagini

Le indagini dei carabinieri, coordinati dalla procura di Velletri, erano scattate in seguito alle quasi quotidiane pressioni, minacce ed espressioni intimidatorie pronunciate dal pregiudicato nei confronti del sindaco. L’uomo, nonostante fosse già stato destinatario della misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio dal territorio di Colleferro, continuava imperterrito nelle sue richieste, seguendo il primo cittadino non solo quando si recava al lavoro, ma anche attendendolo nei pressi della sua auto. Dopo i numerosi interventi dei carabinieri, è stato arrestato e portato nel carcere di Velletri. È accusato di tentata estorsione aggravata e di aver commesso numerose violazioni della misura di prevenzione personale alla quale i carabinieri lo avevano sottoposto. 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.